menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Due giovani escursionisti precipitano e perdono la vita sull'Appennino reggiano

Drammatica caduta lungo i pendii del monte Casarola. Le vittime un 31enen residente nel reggiano e un 28enne di Formigine

Questa matti, presumibilmente intorno a mezzogiorno, si è verificato un incidente dalle conseguenze tragiche che ha coinvolto due giovani escursionisti sulle montagne reggiane. E' accaduto sulle pendici del monte Casarola - quasi al confine con la Toscana - dove i due si erano recati per un'escursione in quota.

A quanto si apprende da una prima ricostruzione, i due sarebbero precipitati finendo in un dirupo e perdendo la vita in seguito all'impatto rovinoso. Le esatte cause e le circostanze restano però ancora da chiarire. Un'altra coppia di alpinisti ha lanciato l'allarme, innescando così la macchina dei soccorsi, anche se ormai era troppo tardi per i due ragazzi.

Le operazioni di recupero sono state condotte dal Soccorso alpino stazione Monte Cusna e stazione Monte Orsaro e dai Vigili del Fuoco. Il forte vento che sta spazzando in queste ore gli Appennini ha reso complesso l'intervento, impedendo agli elicotteri di raggiungere i due corpi e costringendo così ad un lungo e delicato intervento delle squadre di terra.

Le salme sono state recuperate e saranno messe a disposizione delle autorità per accertamenti. Le due vittime sono un 31enne residente a Sant'Ilario d'Enza (RE) e un 28enne di Formigine.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, 1.151 nuovi positivi in regione. Modena prima provincia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento