Cavezzo, agricoltore muore schiacciato sotto il proprio trattore

Un 92enne ha perso la vita nelle campagne di via Prati, zona Ponte Motta. Inutili i soccorsi dei Vigili del Fuoco e del 118

Tragedia intorno alle ore 21 in un podere di via Prati, nelle campagne a sud di Cavezzo. Un anziano agricoltore del posto è deceduto mentre si trovava alla guida del suo trattore. Il mezzo si ribaltato in un fosso e il 92enne è rimasto schiacciato sotto il peso del veicolo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul posto si sono portati immediatamente i Vigili del Fuoco e il 118, con ambulanza e automedica. I pompieri hanno estratto l'uomo da sotto il mezzo, ma i traumi riportati si sono rivelati fatali: a nulla sono valsi i tentativi di rianimazione e un'ora più tardi il 92enne è stato dichiarato deceduto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo amore per Nicoletta Mantovani, la vedova Pavarotti sposa a settembre

  • Coronavirus, 39 nuovi casi positivi in regione: 10 sono a Modena

  • Incidente in via Pancaldi, non ce l'ha fatta lo scooterista di 55 anni

  • Coronavirus, 69 nuovi casi in regione. La metà tra Bologna e Reggio Emilia

  • Coronavirus. Tampone obbligatorio per chi rientra da Spagna, Grecia, Croazia e Malta

  • Positivi di nuovo in crescita, l'Ausl si prepara all'inverno e ammonisce: "Rispettate le regole"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento