Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca

Ubriachi al volante e ciclisti in tangenziale, le sanzioni della Polizia Locale

Nella serata del 21 maggio interventi della Polizia locale sui viali e in strada Gherbella e sanzioni per violazione delle misure anti-Covid. Stamattina fermati due ciclisti in tangenziale

Avevano un tasso alcolico molto superiore al consentito due automobilisti modenesi, un 45enne e una 42enne, denunciati dalla Polizia locale di Modena dopo essere stati trovati in condizioni di ubriachezza al volante nella notte tra venerdì 21 e sabato 22 maggio. Inoltre, durante le consuete attività di controllo del territorio sono stati anche sanzionati quattro cittadini per aver violato le misure anti-Covid sul coprifuoco, mentre altri due uomini sono stati sorpresi in bicicletta in tangenziale.

L’automobilista 45enne stava procedendo alla guida di una Volvo sui viali cittadini, quando una pattuglia ne ha notato la marcia incerta e ha deciso di fermarlo per un controllo. Sottoposto ad alcoltest, il conducente aveva in effetti un tasso alcolico oltre di oltre 1,7 grammi per litro (il limite è 0,5), rientrando dunque nell’ultima fascia di gravità del reato di guida in stato di ebbrezza disciplinato dall’articolo 186 del Codice della strada. Sono scattate quindi la denuncia e il ritiro della patente, mentre il veicolo, essendo di proprietà di un’altra persona, non è stato sottoposto a fermo. In più, l’automobilista è stato trovato intento all’utilizzo del telefono cellulare alla guida e quindi sarà sanzionato pure per questa violazione amministrativa (verbale da 161 euro).

Aveva un livello alcolico leggermente più basso, 1,4 grammi, ricadendo perciò nella seconda fascia di gravità dello stesso reato, la 42enne, che è stata individuata in strada Gherbella. La donna, alla guida della sua Fiat 500, transitava mentre la Polizia locale era sul posto, nei pressi del ponte sul Tiepido, per svolgere i rilievi di legge su un incidente stradale. Anche in questo caso, è stata la marcia incerta a richiamare l’attenzione degli operatori dell’Infortunistica, che, dopo aver fermato la conducente e averla sottoposta all’esame, riscontrando appunto l’alterazione, hanno provveduto a denunciarla e a ritirarle il documento di guida.

Sarà ora l’autorità giudiziaria a decidere in quale misura applicare l’eventuale sanzione penale a carico dei due automobilisti (le ammende possono arrivare fino a 6mila euro) e gli addebiti accessori, tra cui la detrazione dei punti e la durata della sospensione del documento di guida per un periodo fino a due anni. Le ammende potranno anche essere aumentate da un terzo alla metà, dal momento che i fatti sono stati commessi nelle ore notturne (dopo le 22 e prima delle 7).

Sono stati gli automobilisti, invece, a segnalare al Comando di via Galilei la presenza sulla tangenziale Pirandello di due persone in bicicletta, che, con questo comportamento, stavano causando un rischio innanzi tutto per se stessi oltre che per gli altri utenti della strada. Gli episodi, distinti tra loro, sono avvenuti nella mattinata di oggi, sabato 22 maggio, intorno alle 8. Nel primo caso un 26enne del Gambia stava procedendo contromano tra le uscite 11 e 12; le pattuglie intervenute sul posto hanno provveduto a fermarlo in sicurezza e, dopo averlo accompagnato in ufficio, hanno elevato nei suoi confronti una sanzione da 328 euro. Inoltre, l’uomo, proveniente dal Mantovano, è risultato anche non in regola col permesso di soggiorno e quindi scatterà la denuncia per il mancato rispetto della normativa sull’immigrazione. Nel secondo episodio un 25enne pakistano, residente in provincia di Reggio Emilia, è stato intercettato tra le uscite 15 e 14; in questa circostanza la sanzione, più lieve, ammonta a 56 euro.

Infine, nella notte sono state individuate in centro storico quattro persone che si trovavano fuori dalle proprie abitazioni senza giustificato motivo: le disposizioni contro la diffusione dei contagi consentono, infatti, la possibilità di derogare tra le ore 23 e le 5 solo per esigenze lavorative, situazioni di necessità e ragioni di salute. Si tratta di tre 19enni e di un 53enne, presenti rispettivamente in via Ganaceto e in via Emilia centro, sanzionati con un verbale da 400 euro ciascuno.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ubriachi al volante e ciclisti in tangenziale, le sanzioni della Polizia Locale

ModenaToday è in caricamento