In auto sul percorso natura per raggiungere il Panaro, pescatore multato

La Polizia municipale di Modena è intervenuta giovedì 8 novembre in stradello Barca

La Polizia municipale di Modena ha sanzionato per 160 euro un pescatore residente a Modena originario dell’Est Europa, che con due amici era entrato in auto sul Percorso natura per avvicinarsi alle sponde del Panaro, nella zona di San Donnino.

Tre cittadini di origine moldava, tutti residenti a Modena e di età compresa tra i 30 e i 35 anni, giovedì 8 novembre intorno alle 17, durante una attività di controllo degli operatori del Comando di via Galilei, sono stati controllati dopo che erano entrati dal parcheggio in stradello Barca. L’intervento è avvenuto anche sulla base di indicazioni dei cittadini che si rivolgono alla Polizia municipale per segnalare scorrettezze e violazioni.

La sanzione di 160 euro è stata disposta per violazione del Regolamento provinciale sui Percorsi natura, in cui si stabilisce che è sempre vietato accedere ai percorsi natura e ai fiumi con i veicoli a motore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia al parco Amendola, si allontana dalla casa di riposo e annega nel lago

  • Al supermercarto con il contenitore per alimenti portato da casa, a Modena si sperimenta

  • Lavoro nero, sospesa l'attività di una pizzeria di Maranello

  • Fermata e denunciata per guida in stato di ebbrezza, chiama la sorella ma è alticcia pure lei

  • Scappa di casa a soli 10 anni, ritrovato in stazione in piena notte

  • Inceneritore e qualità dell'aria: "I rifiuti da fuori Modena inquinano come 100mila auto"

Torna su
ModenaToday è in caricamento