rotate-mobile
Cronaca Sassuolo

Blitz al mercatone cinese, sequestrati capi d'abbigliamento

I controlli della Polizia Municipale di Sassuolo nel fine settimana hanno messo nei guai il gestore di un market cittadino. Le etichette di molti vestiti non erano conformi alla normativa per la sicurezza dei consumatori

Nell'ambito dell'attività di prevenzione contrasto al fenomeno della contraffazione, durante lo scorso fine settimana la Polizia Municipale di Sassuolo ha svolto vari controlli ad esercizi commerciali del territorio. In particolare, dalla verifica esperita presso il negozio denominato "LJ Mercatone snc", sono stati individuati tra gli articoli posti in vendita capi di vestiario con etichettatura non conforme alla normativa vigente.

Nel mirino dei vigili sono finite in particolare le etichette dei vestiti: 19 tra canottiere e gilet uomo, privi di etichette indicante  la loro composizione; 7 pantaloni tuta e giacche donna, con etichettatura indicanta la loro composizione stampate con caratteri non facilmente comprensibili e 21 polo uomo e completi giacca-gilet-camicia-pantalone per bambino con etichettatura indicante la loro composizione con fibre tessili non  elencate in ordine decrescente.

Dettagli che costeranno caro al titolare cinese del negozio. che dovrà pagare una multa stimata intorno ai 6.000 euro. L'ispezione non ha rivelato altre irregolarità.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Blitz al mercatone cinese, sequestrati capi d'abbigliamento

ModenaToday è in caricamento