Da Novi a Carpi per un drink "migliore", multato per lo spostamento

Un 50enne ha fornito ai Carabinieri questa spiegazione per il suo spostamento fuori comune

Ieri pomeriggio una pattuglia dei carabinieri di Carpi ha fermato un cinquantenne residente a Novi di Modena il quale, a bordo della propria autovettura, aveva raggiunto il centro storico di Carpi, così violando il divieto di mobilità.

L’uomo ha cercato di giustificarsi sostenendo di aver raggiunto il comune carpigiano poiché nei bar del centro venivano somministrati drink di migliore qualità. La “giustificazione” non è risultata tuttavia sufficiente e all’uomo è stata comminata la sanzione amministrativa di euro 400, aumentata di un terzo poiché contestata a bordo di un’autovettura. La qualità si paga.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emilia-Romagna verso il ritorno in zona gialla, "Ma evitiamo terza ondata"

  • Addio a Benny, l'imprenditore dei bar modenesi

  • Carpi, presentata istanza di fallimento per la Arbos

  • Bonaccini annuncia: "Torneremo zona gialla, ma fra una settimana"

  • Nuova ordinanza regionale, riaprono i negozi di piccole e medie dimensioni

  • Coronavirus, casi stabili in regione. A Modena un nuovo picco

Torna su
ModenaToday è in caricamento