Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca

Discoteche improvvisate fuori dai locali, tre multe dopo i controlli della Municipale

A Saliceta San Giuliano gestore sanzionato per complessivi 2.500 euro. Controlli della Polizia locale di Modena anche in altri esercizi pubblici segnalati dai cittadini per disturbi

Musica all’aperto con dj set e vocalist e intrattenimento per almeno 250 persone. Dopo la cena, la pizzeria si trasforma in un locale all’aperto e qualcuno, forse in astinenza per la chiusura delle discoteche, può anche pensare di mettersi a ballare, nonostante piste non ce ne siano, né tantomeno autorizzazioni in materia.

Sette i locali oggetto di verifiche, in particolare da parte del Nucleo di Polizia commerciale del Comando di via Galilei, nella notte tra mercoledì 21 e giovedì 22 luglio. Verso l’una di notte gli agenti della Polizia locale sono arrivati anche nella pizzeria di una zona cittadina un po’ periferica, a Saliceta San Giuliano, dove all’esterno del locale era in pieno svolgimento un intrattenimento musicale con tanto di dj set e vocalist. Il pubblico, circa 250 persone solo in parte sedute ai tavoli; altri consumavano bevande in piedi e qualcuno ballava intorno alla postazione del dj; l’accesso all'interno e nell'area attrezzata all'aperto era libero ma la somministrazione negli spazi all’aperto non era autorizzata.

Il Nucleo di Polizia commerciale ha quindi contestato ai gestori l’organizzazione di un pubblico intrattenimento senza licenza; l’ampliamento non autorizzato dell’area di somministrazione e il mancato rispetto dei limiti di inquinamento acustico. Complessivamente le sanzioni ammontano a 2.516 euro.

Nemmeno un paio d’ore prima, in altra zona periferica, verso Cittanova, la distribuzione dei cestini per il pic nic serale con tanto di accompagnamento musicale dal vivo e vocalist, veniva svolta da un bad & breakfast ugualmente senza autorizzazioni in deroga ai limiti di inquinamento acustico, come previste dal nuovo Regolamento per la disciplina delle attività rumorose temporanee. Il gestore sarà oggetto di sanzione amministrava al termine dell'istruttoria degli atti di accertamento.

E non molto distante un pubblico esercizio, autorizzato con un ampliamento estivo temporaneo di circa 1300 mq, intratteneva, dopo la mezzanotte, con musica ad alto volume circa 500 persone che usufruivano anche del servizio di somministrazione in due postazioni. Nonostante l’impianto audio riportasse i sigilli di piombatura, la Polizia locale ha potuto constatare che il volume variava facilmente; in sede di istruttoria si è pertanto proceduto con la verbalizzazione della violazione prevista per il mancato rispetto delle prescrizioni inserite nell'autorizzazione per i piccoli trattenimenti musicali che prevede una sanzione di circa mille euro.

Oltre ad alcuni altri controlli in un paio di ulteriori esercizi e anche nelle prossimità di un circolo privato segnalato per gli schiamazzi degli avventori, ma trovato in regola nell’occasione, gli agenti del Nucleo commerciale ad inizio serata hanno verificato anche un bar di via Mar Tirreno segnalato per carenze igieniche  che sono state effettivamente riscontrate accertando la scarsa pulizia del bagno per i clienti, delle attrezzature e delle suppellettili, pertanto è stata contestata la violazione al Regolamento di igiene degli alimenti e delle bevande cui consegue la segnalazione agli ispettori Ausl per ulteriori seguiti,  ma seguiranno anche accertamenti per le verifiche di conformità dell’area esterna di somministrazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Discoteche improvvisate fuori dai locali, tre multe dopo i controlli della Municipale

ModenaToday è in caricamento