rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca

Sanzionata una parafarmacia, il titolare era senza Green pass

Proseguono i controlli dei Nas. Multe anche a due avventori di una pasticceria

Nei giorni scorsi a Modena è stato sanzionato il titolare di una parafarmacia che nel corso di un controllo è risultato sprovvisto di green pass. Nei suoi confronti è stata comminata una sanzione amministrativa di 600 euro.

Sempre a Modena, sono stati sanzionati due avventori di una pasticceria che, all’interno del locale, non indossavano le mascherine protettive. Per entrabi sono scatta emulte per complessivi 800 euro.

Sono i risultati dell'ultima tornata di controlli eseguiti dai Carabinieri del NAS di Parma sul rispetto dell’obbligo del green pass per l’accesso a determinate categorie di attività e servizi, rivolgendo le verifiche anche all’obbligo del possesso per i lavoratori.

Dall’inizio del mese sono state controllate più di 600 certificazioni verdi ed ispezionate oltre 100 attività ed esercizi sul territorio dell'Emilia che ricade sotto la giurisdizione del Nas di Parma, contestando 6 violazioni all’obbligo del green pass, delle quali 4 a datori di lavoro e titolari di attività commerciali ed erogazione di servizi oggetto di obbligo di certificazione COVID come bar, tabaccherie, bazar etnici e parrucchieri. Ulteriori 2 sanzioni sono state applicate nei confronti di dipendenti impegnati in attività lavorative sebbene privi di certificato verde.

Gli interventi dei NAS hanno riguardato anche la corretta applicazione delle restanti misure di contenimento alla diffusione epidemica, contestando ulteriori 7 violazioni dovute all’inosservanza circa l’uso delle mascherine, le informazioni agli utenti e agli stessi dipendenti sulle norme di comportamento e di distanziamento e sul numero massimo di persone consentite contemporaneamente all’interno del locale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sanzionata una parafarmacia, il titolare era senza Green pass

ModenaToday è in caricamento