rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca Mirandola

Cantiere post-sisma irregolare, tre denunce e multe per 6mila euro

Sospensione dell’attività imprenditoriale per tre aziende impiegate il lavori di consolidamento a Mirandola


Mirandola. Controllo dei Carabinieri in cantiere edile.

Un altro cantiere edile è finito nei guai dopo l'ispezione effettuata ieri dall'Arma. I Carabinieri della Stazione di Mirandola e del Nucleo CC Ispettorato del Lavoro di Modena, nell’ambito delle attività congiunte di collaborazione con l’Ispettorato Territoriale del Lavoro della provincia di Modena, hanno effettuato un controllo nel capoluogo della Bassa, presso un edificio nei quali sono in corso lavori di consolidamento post-sisma 2012. 

Il controllo ha messo in luce, a carico delle figure di vertice delle tre società operanti nel cantiere, varie irregolarità in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro: dall’omessa applicazione delle misure previste dal piano di sicurezza e coordinamento del cantiere, all’utilizzo di parti di ponteggio non rispondenti alla normativa, fino alla mancata installazione degli apprestamenti di igiene e sicurezza per i lavoratori e il mancato rispetto delle norme previste per il contenimento della pandemia di COVID-19.

A carico dei tre responsabili delle imprese controllate, sono state contestate violazioni penali, mentre le sanzioni amministrative complessivamente elevate ammontano a 1.600 euro e le ammende per oltre 4.400 euro.  Alle tre ditte è stata prescritta l’eliminazione delle irregolarità accertate prima di proseguire ulteriormente i lavori. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cantiere post-sisma irregolare, tre denunce e multe per 6mila euro

ModenaToday è in caricamento