rotate-mobile
Cronaca

Velox e telelaser, 482 multe della Polstrada in una settimana

é il risultato della campagna europea di contrasto all'eccesso di velocità. L'anno scorso le sanzioni erano state 400

Come preannunciato dalla stessa Polizia di Stato, nel corso della scorsa settimana si è svolta la campagna tematica europea “ROADPOL EUROPEAN OPERATION SPEED”, cui ha partecipato anche la Polizia Stradale di Modena. L’attività di prevenzione, informazione e controllo è stata effettuata sulle maggiori arterie autostradali, statali e provinciali del territorio modenese, utilizzando svariate apparecchiature elettroniche, che in virtù della tipologia di strumentazione ed in base all’aspetto legislativo, ha consentito di contestare sul posto oppure accertare da remoto numerosi comportamenti scorretti.

Nello specifico, l’apparecchiatura Telelaser permette di individuare l’utente indisciplinato in avvicinamento, registrando l’accaduto attraverso un breve filmato per poi sanzionarlo direttamente sul posto, mentre il classico autovelox, mediante le relative fotocellule, cattura la velocità e memorizza la targa del veicolo in allontanamento.

A conti fatti, la settimana si è conclusa con l’accertamento totale di 482 sanzioni per la violazione dei limiti di velocità. In particolare, le contestazioni su strada, eseguiti con l’apparecchiatura Telelaser, sono state 9, di cui un solo superamento di oltre i 40km/h il limite consentito (ritiro e sospensione della patente); 6 conducenti sono stati sanzionati ai sensi del comma 8 dell’art.142 con il pagamento di una somma da €173,00 a €694,00 e la decurtazione di 3 punti, di cui un conducente professionale, alla guida di un mezzo pesante, è risultato positivo all’alcoltest nonostante avesse il divieto assoluto di assumere determinate sostanze, disciplinato dall’articolo 186bis del C.d.S.

Il sistema autovelox è stato eseguito anche in ambito autostradale, per la precisione in A22-“Autostrada del Brennero”, e ha memorizzato un numero di 473 fotogrammi, diversificati in base alla gravità del comportamento da cui poi dipende l’entità della multa, ovvero da quella meno grave sanzionata dal comma 7 del sopracitato articolo il quale prevede esclusivamente una sanzione pecuniaria senza decurtazione di punti, fino al comma 9bis, infrazione più grave, in cui il soggetto incorre ad una sanzione amministrativa da € 845,00 fino a € 1691,00, la decurtazione di 10 punti ed il ritiro della patente di guida con sospensione della stessa da 6 mesi ad un anno.

Autovelox mobili, dove saranno posizionati nella settimana dal 28 marzo al 3 aprile 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Velox e telelaser, 482 multe della Polstrada in una settimana

ModenaToday è in caricamento