rotate-mobile
Mercoledì, 29 Maggio 2024
Cronaca Maranello

Ferrari, i due musei diventano China-friendly

Maranello e Modena ricevono il riconoscimento della China Tourism Academy, che certifica come i due musei del Cavallino siano "adeguati" ad accogliere i turisti dalla Grande Muraglia

I Musei Ferrari di Maranello e di Modena, il MEF e dei motori, sono organizzati per accogliere e rispondere alle esigenze dei turisti cinesi in viaggio in Italia. A riconoscerlo la China Tourism Academy che oggi, a Maranello, ha consegnato alla Ferrari la certificazione ufficiale Welcome Chinese. L’attestato, che garantisce ai visitatori dei Musei ed agli utilizzatori del sevizio Discover Ferrari & Pavarotti Land, il programma che consente una
visita completa del territorio modenese, di avere servizi e opportunità all'altezza delle loro aspettative. 

Le guide in lingua cinese, le audioguide ugualmente in cinese e una sezione del Sito Ferrari e del sito dei Musei, nella stessa lingua, garantiscono il superamento della barriera linguistica permettendo ai turisti provenienti dalla Grande Cina di conoscere ed approfondire i temi delle mostre in corso e di scoprire altre specialità, anche gastronomiche, del Territorio. 

“Siamo particolarmente orgogliosi di poter offrire ai cinesi, che decidono di conoscere l'Italia, la scoperta di quel mito mondiale che si chiama Ferrari – dichiara il dott. Antonio Ghini, Direttore dei Musei Ferrari - Trovarci fuori dai percorsi turistici più noti rappresenta per noi un vantaggio: chi viene a Maranello e a Modena, infatti, anche grazie alle navette di Discover Ferrari & Pavarotti Land che accompagnano quotidianamente i turisti nella visita di una quindicina di eccellenze del Territorio, può scoprire tante cose vere dell'Italia, quelle che di solito non fanno parte dei percorsi turistici e che, quindi, garantiscono una genuinità molto apprezzata da chi le scopre”.

Il Presidente di Select Holding, Jacopo Sertoli, dichiara: “Oltre 500 aziende del settore turistico sono state certificate Welcome Chinese, siamo molto contenti che i Musei Ferrari abbiano saputo cogliere l’opportunità di questo riconoscimento ufficiale come consolidamento dei rapporti in essere con la Cina e come grande disponibilità di voler accogliere i numerosi visitatori cinesi con un’offerta di servizi mirati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ferrari, i due musei diventano China-friendly

ModenaToday è in caricamento