rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca

Pavarotti, la sua Casa Museo entra nell'Associazione Nazionale Case della Memoria 

L'Associazione Nazionale Case della Memoria compie dieci anni e festeggia domani con l'ingresso della 50esima Casa Museo, quella di Luciano Pavarotti. Domani l'annuncio ufficiale a Milano

Dieci anni di attività spesi a promuovere e far conoscere lo straordinario patrimonio rappresentato dalle case museo delle personalità che hanno segnato la storia e la cultura italiana: l'Associazione Nazionale Case della Memoria compie dieci anni. Era il 24 ottobre 2005, quando, al termine di un lungo percorso, fu costituita ufficialmente, con l’obiettivo di promuovere questa forma museale in maniera più incisiva. Una ricorrenza importante che l’Associazione festeggia tagliando un traguardo altrettanto significativo: l’ingresso, all’interno della rete museale, della 50ª dimora, la Casa Museo di Luciano Pavarotti a Modena.

Terminata nel 2005, la residenza del Maestro Pavarotti è stata progettata seguendo scrupolosamente le indicazioni e i disegni che lui stesso forniva agli architetti e ai tecnici che ne hanno seguito la costruzione. Ancora oggi quindi, riflette in ogni dettaglio la personalità del Maestro e ne custodisce gli oggetti personali, oltre ai ricordi delle sue giornate spese in compagnia della famiglia, degli amici e dei giovani studenti. Al suo interno si possono ammirare gli abiti di scena a lui tanto cari, le foto e i video che hanno scandito grande parabola artistica del tenore modenese, gli innumerevoli premi e i riconoscimenti di una carriera di oltre quarant’anni nei teatri d’opera di tutto il mondo.

L’annuncio ufficiale dell’ingresso di Casa Pavarotti all’interno dell’associazione sarà dato domani, 18 agosto a Milano, nell’ambito di Expo 2015. L’Associazione Nazionale Case della Memoria sarà infatti ospite Fuori Salone, dal 18 al 23 agosto, nei Chiostri dell’Umanitaria dove presenterà il progetto “A tavola con i grandi”. Pensata proprio per l’evento milanese, l’iniziativa si propone di presentare i grandi protagonisti della storia italiana dalla prospettiva del gusto. Tra gli eventi anche l’esposizione dedicata al progetto “Discover Ferrari & Pavarotti Land”, il programma per il turismo e il divertimento, tra gusto e cultura, realizzato per scoprire le numerose attrattive presenti sul territorio che ha dato i natali a Luciano Pavarotti ed Enzo Ferrari.

Fino al 23 agosto, le Case della Memoria di tutta Italia saranno quindi protagoniste a Milano con tanti eventi, per scoprire da una prospettiva inedita i grandi protagonisti della storia italiana. In calendario, conferenze dedicate al rapporto dei personaggi o delle loro opere artistiche, con il cibo, l’alimentazione e la cultura gastronomica, presentazione di lavori culturali (libri, testi teatrali, opere d’arte, concerti) sull’argomento, cooking show dedicati a ricette legate al personaggio o al territorio di riferimento, aperitivi e degustazioni di prodotti a tema, merende tipiche di quando “i grandi erano piccoli”, laboratori per ragazzi e molto altro ancora.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pavarotti, la sua Casa Museo entra nell'Associazione Nazionale Case della Memoria 

ModenaToday è in caricamento