rotate-mobile
Cronaca

Neve: caduti 30 cm in Appennino, mezzi al lavoro sulle strade

E' arrivata la neve nell'appennino modenese. I comuni si preparano e mettono in strada 169 mezzi tra spargisale e spartineve.

È arrivata la neve nell’Appennino modenese. Nella notte sono scesi dai 10 ai 30 centimetri di neve a seconda delle zone e questo ha obbligato i comuni della montagna ad attivare il piano neve. I mezzi spartineve hanno iniziato un’opera di tutte le strade provinciali nella mattinata di oggi e il lavoro si è rivelato efficace dal momento che attualmente risultano percorribili tutte le strade. 

I mezzi per la pulizia della strada stanno terminando i lavori nelle strade tra Sestola e Poggioraso e su tutta la provinciale 623. Uno dei punti più critici, sicuramente, è il passo delle radici, dove sono caduti quasi 30 centimetri qui sono al lavoro anche le due turbine della provincia nel tratto tra Piandelagotti fino all'incrocio tra la provinciale 486 e la provinciale  324; altri spartineve sono al lavoro anche a S.Annapelago fino al passo delle Radici. Anche in questa zona le strade sono regolarmente percorribili ma il fondo è bianco: occorre quindi guidare con prudenza e con catene o gomme da neve. Insomma la situazione è sotto controllo ma bisogna usare attenzione. 

Secondo i metereologi però la situazione può anche peggiorare. Infatti, pare che nella giornata di domani, 05 febbraio, ci saranno pesanti nevicate anche in pianura per cui il piano neve dei comuni di montagna prevede l’impiego di 169 mezzi di intervento per la pulizia suddivisi in questo modo: 130 spartineve (69 dalla montagna e 61 in pianura), 31 spargisale (17 dalla montagna e 14 dalla pianura) e infine 8 ,mezzi “combinati (sia spartineve sia spargisale). Questi sono mezzi tutti messi a disposizione da ditte private individuate con regolare bando d’appalto biennale.

Le direttive prevedono l’intervento a partire dalla caduta di 4 centimetri, tuttavia secondo quanto riporta il comunicato stampa, è previsto che tecnici specializzati faranno valutazioni soprattutto per tutti quei punti considerati più a rischio, come i ponti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Neve: caduti 30 cm in Appennino, mezzi al lavoro sulle strade

ModenaToday è in caricamento