rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
Cronaca

Neve Modena, le previsioni meteo per le elezioni politiche

Garantita la pulizia degli ingressi davanti ai seggi. Il Comune prenota mille tonnellate di sale. Probabile copiosa nevicata diffusa fra il pomeriggio di sabato 23 e la mattina di domenica 24 febbraio

Secondo le previsioni meteo, per le prossime 48 ore le nevicate su Modena dovrebbero continuare in modo alterno riservando al weekend precipitazioni importanti, sia sabato pomeriggio che domenica mattina. Per questo motivo, i mezzi spargisale e lame, che dalle 12 di oggi sono state fermati, rimangono in preallerta pronti a ritornare in azione sulle strade se sarà necessario. Al di là delle previsioni, comunque, la situazione è costantemente monitorata dal Comune di Modena. Particolare attenzione verrà riservata alla pulizia degli accessi ai seggi dove domenica e lunedì fino alle 15 si andrà a votare per le elezioni politiche. Gli ingressi e i camminamenti delle trenta scuole sede di seggio saranno tenuti puliti da neve e ghiaccio da 60 operatori, due per scuola, mentre altre squadre di tecnici garantiranno un ulteriore controllo intervenendo direttamente nelle situazioni più complicate. Nel frattempo, il Comune ha prenotato mille tonnellate di sale, anche se la dotazione in magazzino è ancora sufficiente con una scorta di 500 tonnellate.

PREVISIONI - Le giornate elettorali saranno caratterizzate da intense precipitazioni nevose, poiché la perturbazione attuale proseguirà, a fasi alterne, fino alla mattinata di domenica 24 febbraio, coprendo di una coltra bianca sia la pianura che la montana. Le temperature fortunatamente si mantengono poco sotto la media. Secondo gli esperti dell’Osservatorio Geofisico del Dipartimento di Ingegneria “Enzo Ferrari” dell’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia “Thomas”, il nome del ciclone tirrenico nevoso, abbandonerà gradualmente il campo solo a partire dal pomeriggio di domenica 24 febbraio. Le precipitazioni di neve quotidiana proseguiranno, a fasi alternate, fino a domenica 24 febbraio. “Poco contano in queste condizioni – avverte l’esperto Luca Lombroso - i dettagli che, anzi, possono trarre in inganno, inducendo a sottovalutare le fasi di attenuazione o le fisiologiche fluttuazioni di mezzo grado che rendono la neve, in pianura, più o meno soffice o bagnata. All’interno di queste fluttuazioni però è ben chiaro che dobbiamo essere pronti ad una probabile copiosa nevicata diffusa fra il pomeriggio di sabato 23 e la mattina di domenica 24 febbraio. Nessun dubbio per la neve in Appennino, ma pochi anche per la pianura emiliana”. Dopo questa scorpacciata di neve, gli effetti di “Thomas”, questo il nome del ciclone tirrenico nevoso, dovrebbero terminare in pianura, anche se potremmo avere ancora qualche strascico di precipitazioni nevose in Appennino fino a martedì 26 febbraio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Neve Modena, le previsioni meteo per le elezioni politiche

ModenaToday è in caricamento