rotate-mobile
Cronaca

Nevicata a Pavullo, interrogazione della Lista La Torre sui disservizi di Hera

La Lista La Torre chiede un'interrogazione sui disagi avvenuti durante l'ultima nevicata. Chiede quali tipi di rimborsi sono previsti per i disservizi di Hera

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ModenaToday

“Già lo scorso anno, dopo l'evento del novembre 2013, abbiamo sollevato il problema delle interruzioni  di energia elettrica causate da una nevicata - dichiara Marco Soci, consigliere comunale di Pavullo appartenente al gruppo “La Torre ” -.  In quel caso   vi furono disagi più contenuti di quelli odierni, ma già allora chiedemmo a Hera di effettuare una massiccia azione di potatura lungo le linee elettriche, affinché nel periodo invernale non si verificassero più interruzioni del servizio. Siamo coscienti che la nevicata dei giorni scorsi è stata eccezionale, ma è evidente che occorre fare più  manutenzione sulle linee elettriche.
 
Va riconosciuto lo sforzo enorme delle squadre operative sul campo, che da giovedì scorso lavorano giorno e notte per ripristinare le forniture elettriche in condizioni estreme. Nonostante questo, però, a distanza di 5 giorni ci sono ancora utenze non alimentate. Le interruzioni elettriche, inoltre, hanno acuito notevolmente le difficoltà che i nostri cittadini devono normalmente affrontare nel periodo invernale, poiché numerose abitazioni sono rimaste, senza riscaldamento e acqua calda. Non dobbiamo poi dimenticare le aziende, artigianali ed agricole, e i negozi che sono rimasti completamente bloccati in attesa che tornasse la corrente.
 
“Lo scorso inverno - prosegue Soci  - Hera ci aveva risposto dicendoci “ che la nevicata del novembre 2013 era un evento eccezionale”, avvenuta in un momento in cui sugli alberi c’erano ancora le foglie e che l’unica azione da mettere in campo affinché non si verificassero queste situazioni era una massiccia azione di potatura lungo le linee elettriche.
Occorre che Hera, al di là degli eventi eccezionali, attui tutte le azioni preventive utili a evitare questi disagi e compia i  necessari investimenti, sia sulla manutenzione sia sul rinnovo delle reti elettriche, iniziando a mettere in campo le azioni che ha promesso un anno fa. Occorre migliorare anche gli aspetti di comunicazione con l’utenza e con le autorità deputate a gestire l’emergenza.”
 
A seguito della grave situazione che si è verificata - conclude il consigliere - abbiamo presentato una  nuova interrogazione nel prossimo consiglio comunale per sapere cosa ha intenzione di fare Hera affinché non si verifichino più questi disagi e per sapere se e in che termini vi saranno rimborsi per gli utenti”.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nevicata a Pavullo, interrogazione della Lista La Torre sui disservizi di Hera

ModenaToday è in caricamento