Notte bianca Modena, navette gratuite e Novi Park a un euro

Dalle 20 alle 2 bus dai parcheggi di parco Ferrari e del Palasport per il centro e ritorno. Dalle 20 alle 6 parcheggio interrato a 1 euro. Area custodita bici e scooter in Canalgrande

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ModenaToday

Chi vuole raggiungere in auto il cuore degli eventi della notte bianca modenese, potrà contare sul parcheggio Novi Park con i suoi 1.700 posti protetti all’ingresso del centro storico, a pochi passi da Pomposa o largo Sant’Agostino. Grazie a un accordo con il Comune, per “Nessun dorma” costerà solo un euro dalle 20 di sabato 17 maggio alle 6 del mattino di domenica 18.

In una notte che porta in centro tante persone anche il Novi Park potrebbe essere presto al completo, e per questo il Comune, in collaborazione con l’agenzia per la mobilità Amo e con l’azienda di trasporto pubblico Seta ha organizzato le navette gratuite per chi vuole lasciare tranquillamente la macchina nei grandi parcheggi scambiatori fuori dal centro. Per raggiungere il centro storico in occasione di “Nessun dorma”, infatti, si potranno utilizzare gratuitamente anche i bus che ogni dieci minuti partono dal parcheggio di parco Ferrari su via Emilia Ovest e da quello del Palasport e centro commerciale “I portali” in via Divisione Acqui.

Su una linea il bus transiterà a ciclo continuo da una fermata nei pressi dell’incrocio tra via Emilia Ovest e viale Italia per arrivare a largo Moro, di fronte a largo sant’Agostino, e viceversa. Il percorso prevede più fermate: una in via Santi, dove c’è l’anagrafe, una in viale Montecuccoli e un’altra in viale Monte Kosica, davanti allo Stadio Braglia, per accogliere anche coloro che utilizzeranno le centinaia di parcheggi disponibili in quelle zone.

Sull’altra linea la navetta continuerà invece a girare tra i parcheggi di via Divisione Acqui, il Mef in via Paolo Ferrari e largo Garibaldi. Tutti punti d’accesso comodi per raggiungere il centro pedonale, dove si svolgono gli appuntamenti di “Nessun dorma” e della Notte europea dei musei. Il servizio di navetta incomincia alle 20 e termina alle 2 per consentire ai modenesi di seguire anche il concerto gratuito di Giuliano Palma in piazza Grande, in programma da mezzanotte, o per rimanere in centro fino a tardi. Per chi raggiunge il centro storico in bicicletta, ciclomotore o scooter, sarà allestito un grande deposito custodito gratuito per le due ruote in corso Canalgrande all’incrocio con via Università. Gestito dalla coooperativa “Aliante”, funzionerà dalle 19 alle 2.

Torna su
ModenaToday è in caricamento