rotate-mobile
Cronaca Novi di Modena

Rigonfiamento sospetto nei pantaloni: custodiva 13 dosi di marijuana

Un 22enne originario di Novi di Modena è stato fermato dai Carabinieri nel reggiano: sceso dall'auto, il giovane ha evidenziato una "protuberanza" sospetta all'altezza dell'inguine che non ha tratto in inganno i militari

"Hai in tasca un pacchetto di monete o sei semplicemente contento di vedermi?" "No, è marijuana". Si potrebbe liquidare con questa vecchia battuta quanto accaduto a un 22enne originario di Novi di Modena fermato dai Carabinieri di Fabbrico, Reggio Emilia, per un normale controllo stradale. Quello che sembrava un rigonfiamento nelle parti intime dettato da una virilità estremamente pronunciata, era in realtà un ammasso di tredici dosi di marijuana custodite nelle mutande. Il ragazzo così è stato accusato di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini dello spaccio. I militari dell'Arma hanno mostrato la paletta al giovane, artigiano di professione, mentre si trovava alla guida della sua Golf: sceso dall'auto, oltre a mostrare un'evidente "protuberanza" all'altezza dell'inguine, il giovane ha lasciato tradire un certo nervosismo risultato poi fatale. All'interno delle mutande, l'incauto imitatore di John Holmes celava le dosi di stupefacente contenute in un pacchetto di sigarette. Inevitabile la perquisizione domiciliare: oltre e rinvenire altra droga, i militari hanno recuperato materiale utile per il confenzionamento delle dosi. In totale, i Carabinieri hanno trovato dieci grammi di stupefacente.

 

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rigonfiamento sospetto nei pantaloni: custodiva 13 dosi di marijuana

ModenaToday è in caricamento