rotate-mobile
Cronaca Sassuolo

Gigetto prova a rinnovarsi, entra in servizio una nuova motrice

Iniziano le azioni concrete per ammodernare la linea Modena-Sassuolo. Altri due treni saranno sostituiti nel 2016

“Siamo contenti del nuovo arrivo a conferma di come il territorio punti ancora sulla linea ferroviaria Modena –Sassuolo investendo risorse per rinnovarla e renderla più funzionale e confortevole per i passeggeri”. L’Assessore alla Mobilità del Comune di Sassuolo Sonia Pistoni, in questo modo, commenta la sostituzione di uno dei treni, comunemente noti come “Gigetto”, con un ALe126 completamente rinnovato esternamente e internamente.

“La linea Modena-Sassuolo è molto utilizzata, era quindi necessario – aggiunge l’Assessore – sostituire uno dei Gigetto che ormai era arrivato a fine corsa, aveva troppi chilometri sulle spalle per poter continuare a circolare. Siamo inoltre felici di sapere che entro il 2016 verranno sostituiti anche gli altri due treni circolanti sulla linea Modena –Sassuolo, a testimonianza di come si consideri ancora strategica la linea ferroviaria tanto da continuare ad investire per una mobilità alternativa alla gomma, più funzionale e diversa che, in accordo con la Regione Emilia Romagna, vada a ripensare tutto il sistema di mobilità interno al distretto ceramico e di collegamento con l’esterno".

"Il fatto di avere due stazioni ferroviarie in città è per noi un punto di forza – conclude l’Assessore alla Mobilità del Comune di Sassuolo Sonia Pistoni - lo sviluppo del Distretto necessita quindi di un sistema di mobilità che svolga appieno il suo compito di collegare tra loro i Comuni in maniera sempre più stretta e che si allacci in maniera efficiente ai nodi di Modena e Reggio Emilia portando i nostri cittadini verso le principali destinazioni Nazionali e Internazionali”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gigetto prova a rinnovarsi, entra in servizio una nuova motrice

ModenaToday è in caricamento