rotate-mobile
Mercoledì, 29 Maggio 2024
Cronaca Via Divisione Acqui / Via Giovanni Palatucci

Task force antiterrorismo, la Questura accoglie 12 nuovi allievi

Dodici agenti appena usciti dalla Scuola della Polizia di Stato finiranno il proprio addestramento a Modena, sostituendo i “veterani” che sono stati chiamati a comporre la nuova squadra speciale per le emergenze terroristiche

Volti nuovi in Questura e presto anche per le strade di Modena. Stamattina, infatti, sono entrati in servizio in via Palatucci dodici nuovi Allievi Agenti, destinati a rimpolpare i diversi reparti della Polizia. Si tratta di giovani che hanno appena completato il percorso di 9 mesi nella scuola di formazione della Polizia di Stato e che si apprestano dunque ad iniziare un seconda fase di tirocinio, che durerà 3 mesi, e che permetterà loro di diventare agenti in piena regola.

I nuovi allievi sono stati inviati dal Ministero dell'Interno per uno scopo specifico, ossia rimpiazzare i colleghi più esperti che prenderanno parte alla task force antiterrorismo. Come noto infatti, Modena rientra tra quelle città che sperimenteranno questa nuova forma di “squadra speciale”, composta da una dozzina di agenti che seguiranno un addestramento specifico per gestire eventuali episodi di emergenza legati ad attacchi terroristici.

Intanto le “reclute” - o “pinguini” come li chiamano i colleghi in virtù del modo ancora goffo di indossare la divisa – sono stati accolti nel pomeriggio dal Questore, Giuseppe Garramone, e immediatamente assegnati ai rispettivi reparti. Nello specifico, undici di loro andranno all’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, mentre uno rinforzerà la Squadra Mobile, nell’unità anticorruzione costituita nell’ambito della sezione “reati contro il patrimonio”. Potenziata anche la Digos con due unità.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Task force antiterrorismo, la Questura accoglie 12 nuovi allievi

ModenaToday è in caricamento