menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ecco i nuovi treni regionali, saranno anche "anti-aggressione"

Sono dotati di telecamere per garantire la sicurezza a bordo. Delrio: Emilia-Romagna "esempio per tutta Italia", potenziamento del trasporto ferroviario locale una "risposta strutturale" all'emergenza smog

In arrivo nuovi treni per le linee regionali dell'Emilia-Romagna. Sono 22, uno è entrato in servizio in questi giorni, una dozzina lo faranno 2016 e gli ultimi dieci il prossimo anno. Una parte di questi nuovi convogli, ''visitati'' questa mattina alla stazione di Bologna dal ministro delle Infrastrutture Graziano Delrio, sono stati acquistati da Tper con 45,5 milioni di fondi della ex metrotramvia di Bologna: viaggeranno anche sulla Bologna-Vignola.

Altri convogli per i pendolari sono stati acquistati come anticipazione della gara del ferro che porterà nel complesso 96 nuovi treni, per un investimento di 150 milioni di euro. La Regione ha contribuito con 18,6 milioni di euro a questa operazione, che comprende anche 8 treni bipiano Vivalto forniti da Trenitalia.

L'assessore regionale ai Trasporti, Raffaele Donini, spiega che i nuovi 22 treni "andranno a rinforzare la flotta regionale aumentandone la qualità e la modernità del servizio". E mentre la presidente di Tper Giuseppina Gualteri sottolinea che "per fare tutto questo ci sono voluti pochi mesi", la ad di Trenitalia Barbara Morgante sottolinea che i nuovi treni hanno dispositivi di sicurezza per proteggere chi viaggia. "Ci saranno sistemi di videsorveglianza sia per i passeggeri sia per il nostro personale, che soprattutto negli ultimi periodi è soggetto ad aggressioni".

Delrio non esita a definire l'Emilia-Romagna "un esempio per tutta Italia", che sul trasporto regionale "ha un gap enorme da colmare". E vede nel potenziamento del trasporto ferroviario locale una "risposta strutturale" all'emergenza smog. Da Bologna viene un messaggio a tutto il paese: questa è la risposta strutturale".

Orgoglioso il presidente della Regione Stefano Bonaccini: "Non so se siamo gli unici in Italia ad aver fatto la gara del ferro, ma di sicuro abbiamo fatto bene. A inizio mandato quando dicevamo di voler fare una cura del ferro facevamo sul serio. Ci metto anche il People mover (la monorotaia stazione-aeroporto di Bologna) una risposta che va anche nella direzione di migliorare la qualità dell'aria".

(da BolognaToday)

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Modena usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento