Occupano un appartamento mentre la proprietaria è all'estero, sgomberati

Due uomini giò noti per precedenti di polizia sono stati scoperti nel corso di unìoccupazione abusiva a Lama Mocogno

Violazione di domicilio e furto di energia elettrica. Questi i reati contestati a due uomini di 60 e 70 anni, già noti alle forze dell'ordine, che si sono resi protagonisti di un episodio che ha richiesto l'intervento dei Carabinieri. 

E' successo venerdì mattina a Lama Mococogno, dove i militari hanno scoperto che l'abitazione di proprietà di una donna - attualmente all'estero - era stato occupato abusivamente. I due, che abitualmente dimorano sempre nella zona del pavullese, sono accusati  di aver forzato la porta di ingresso e si erano stabiliti all'interno dell'appartamento. Avevano anche manomesso il contatore per garantirsi la fornitura di energia elettrica.

Dopo essere stati portati in caserma, i due sono stati denunciati a piede libero e allontanati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emilia-Romagna in zona gialla da domenica: Bonaccini: "No al coprifuoco natalizio"

  • Dpcm Natale 2020, approvato il decreto che vieta gli spostamenti tra regioni e comuni

  • Chiama i vigili per spostare un auto in sosta davanti al cancello, ma il cartello era clonato

  • Coronavirus. In regione il 13,8% dei tamponi è positivo. Modena resta la peggiore per nuovi contagi

  • Conferma dal Ministero, l'Emilia-Romagna torna in "zona gialla"

  • Coronavirus, risalgono i numeri in regione. A Modena quasi 500 casi

Torna su
ModenaToday è in caricamento