menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nuova occupazione del cantiere di via Divisione Acqui, sgomberati nove stranieri

Dopo le ricorrenti segnalazioni dei cittadini la Municipale ha eseguito un blitz e ha sorpreso nove persone a bivaccare nella palazzina incompiuta del progetto di cohousing

Nuovo blitz della Municipale nel cantiere della palazzina del progetto di cohousing di via Divisione Acqui, all’angolo con via Pergolesi, dopo che alcuni cittadini avevano segnalato la presenza di persone che probabilmente bivaccavano all’interno. Un’operazione analoga era stata condotta lo scorso aprile sempre sulla scorta delle segnalazioni giunte dai cittadini, perché in caso di episodi di degrado e occupazioni abusive la collaborazione di chi abita e frequenta la zona è fondamentale.

Mercoledì 31 luglio, all'alba, operatori della Municipale del Quartiere 2 in collaborazione con il Nucleo Problematiche del Territorio sono entrati nello stabile. All’interno  hanno sorpreso nove uomini di origini magrebine che avevano preparato diversi giacigli con cartoni e coperte, in vari piani dello stabile, dove evidentemente intendevano trascorrere la notte.

Delle nove persone individuate, due non erano in possesso di documenti identificativi e sono state pertanto accompagnate presso il Comando della Municipale e fermate per l’identificazione. Si tratta di due diciannovenni, A.C. e H.A. le iniziali, denunciati per inosservanza norme stranieri.

Uno dei due (A.C.) è stato anche trovato in possesso di 30 grammi di hascisc e di un coltello in ferro dalla lama di circa 15 centimetri di lunghezza. Il giovane è stato quindi deferito all'Autorità giudiziaria per la normativa sugli stupefacenti (per detenzione di sostanze stupefacenti) e per il porto abusivo di arma da taglio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Contagio, solo 97 casi nel modenese. Corrono le guarigioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento