Forza l'ingresso e occupa una stanza del circolo "Guerzoni", intervengono i Carabinieri

Tra sabato e domenica un giobane pregiudicato ha danneggiato la porta del circolo carpigianoper trovare un rifugio per la notte. Denunciato

Sabato notte un 21enne marocchino residente a Carpi, pregiudicato, ha trovato "rifugio" presso il centro sociale 'Loris Guerzoni'. Il giovane ha infatti forzato la porta di ingresso della struttura di via Genova d poi ha occupato una stanza adibita a deposito degli attrezzi per trascorrere la notte.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'intrusione non è però passata inosservata e i Carabinieri si sono portati sul posto per capire cosa stesse accadendo all'interno del circolo, individuando poi il giovane ancora addormentato. Il ragazzo è quindi stato allontanano e denunciato a piede libero: dovrà rispondere di danneggiamento aggravato e violazione di domicilio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Castelvetro, motociclista si scontra con un trattore e perde la vita

  • Rapina nella villa di Luca Toni, famiglia legata e minacciata con la pistola

  • Nuovo Dpcm a breve: stop anticipato a ristoranti-bar, no al divieto di circolazione

  • Coronavirus, 1.413 contagi in regione. A Modena i numeri raddoppiano

  • Coronavirus. 1.212 nuovi positivi e 14 decessi in regione. Modena prima provincia

  • Contagi, 123 casi nel modenese: 2 in Terapia Intensiva. Quattro decessi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento