rotate-mobile
Lunedì, 15 Aprile 2024
Cronaca Crocetta / Via Repubblica di Montefiorino, 25

Occupazioni in via Repubblica di Montefiorino, un problema risolto solo a metà

Lo sgombero e i sigilli hanno ridato una certa tranquillità ai residenti, oggi supportati anche dalla vigilanza privata voluta dalla proprietà. Ma le presenze sospette non sono cessate del tutto

A due mesi dallo sgombero dei garage interrati dei condomini detti “Lo Scoiattolo” situati in via Repubblica di Montefiorino proprio accanto alla tangenziale di Modena, e situati ai civici 25-29 e 35-39,  garage che erano stati abusivamente occupati, siamo tornati sul posto per verificare la situazione.

Ad un primo impatto nella zona si respira un’aria più “vivibile”. Alcuni residenti ci hanno poi confermato di sentirsi più tranquilli anche grazie al servizio di vigilanza privata che la stessa proprietà ha predisposto. Si tratta di un servizio importante, mirato a prevenire nuove situazioni di illegalità, ovviamente nei limiti del possibile, e soprattutto pronto a segnalare immediatamente irregolarità in atto alle forze dell'ordine.

“E’ tutto molto meglio rispetto a quando è venuta l’ultima volta” – ci dice un residente con cui avevamo parlato anche a marzo - “i garage interrati, che hanno chiuso con i cancelli  a fine marzo, sono ancora a posto”. “Qualcuno di quelli lì c’è ancora” – gli fa eco un secondo residente -  “però ora si sta meglio rispetto a prima”.

Lo sgombero dei garage ha chiaramente ripristinato il decoro e la libera fruizione dei condomini, migliorando decisamente una situazione che aveva assunto contorni grotteschi. Ma la situazione non può ancora dirsi sanata: non solo per quanto riguarda il destino incerto degli immobili ormai svuotati, ma anche per il fatto che le frequentazioni poco chiare ad oggi non sono cessate del tutto

Ancora abusivi e bivacchi

Effettivamente, su segnalazione dei residenti notiamo che alle spalle del condominio ai civici 35-39, poco fuori dal piazzale asfaltato, sotto uno degli alberi condominiali, vi sono alcuni ammassi di coperte e vestiti che capiamo essere un giaciglio con un giovane che vi dorme sopra.

Inoltre, alcuni abitanti confermano la presenza di persone sconosciute che si aggirano per gli stabili: alcuni stranieri di origine nordafricana avrebbero occupato uno o più appartamenti come successo in passato, mentre sono stati segnalati anche tentativi di forzare i garage del piano terra. Sul posto nei giorni scorsi è intervenuta la Polizia per un sopralluogo.

Resta poi il problema della presenza di veicoli ben più che sospetti. Oltre ai due mezzi già segnalati le volte scorse (una macchina con vetri infranti e articoli di ogni genere all’ interno, e un furgone parcheggiato nelle vicinanze dei garage del palazzo centrale, divenuto probabile dimora di un senzatetto) vanno ora ad aggiungersi alcune moto e scooter sempre sui piazzali esterni e un’auto, tutte, stando a quanto riferiscono, di incerta provenienza.

Insomma, stando alle testimonianze raccolte, anche dopo la bonifica i condomini "Scoiattolo" continuerebbero ad essere meta di cittadini stranieri le cui attività e la cui provenienza non sono affatto limpide e rischiano di compromettere ancora una volta la sicurezza della zona.

Stop alle occupazioni, sgomberato e chiuso l'interrato di Via Repubblica di Montefiorino

Occupazioni, sigillato un appartamento e avviato lo sgombero nei garage di via Repubblica di Montefiorino

Residenti "ostaggi" di degrado e occupazioni abusive in via Repubblica di Montefiorino

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Occupazioni in via Repubblica di Montefiorino, un problema risolto solo a metà

ModenaToday è in caricamento