Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Finale Emilia

Dramma famigliare a Finale Emilia, donna uccisa a coltellate dal nipote

La tragedia si è consumata nel tardo pomeriggio in un'abitazione del centro storico. Sul posto i Carabinieri che hanno tratto in arresto un 31enne marocchino

Intorno alle ore 18 di oggi si è consumata una tragedia in vicolo dei Grigioni, una piccola laterale di Piazza Verdi nel centro di Finale Emilia. Una donna 50enne di origine marocchina, Khaddouj Hannioui, è stata uccisa per mano del nipote - figlio del fratello del marito - all'interno dell'abitazione di famiglia, al terzo piano di una palazzina. Sul posto sono intervenuti, insieme al medico del 118, i Carabinieri e la Municipale.

Secondo quanto ricostruito dall'Arma, il ragazzo di 31 anni, Mohammed El Fathi, avrebbe aggredito la zia con un coltello, procurando almeno tre tagli sul collo che si sono rivelati fatali alla donna. Il giovane, con alle spalle problemi di salute, si sarebbe poi accanito sul corpo della 50enne, colpendola con altri fendenti alla schiena e all'addome. È stato il figlio della vittima, un ragazzo di 17 anni, a dare l'allarme scendendo in strada e consentendo l'arrivo dei carabinieri, avvertiti da una negoziante. 

I militari giunti sul posto hanno rintracciato immediatamente il giovane, che si trovava ancora nell'appartamento in stato di shock. Il 31enne è quindi stato trasportato in ospedale e in seguito trasferito in caserma, dove si trova in stato di arresto e non ha rilasciato alcuna dichiarazione, nè ai carabinieri nè al magistrato di turno intervenuto a Finale Emilia, la dottoressa Francesca Graziano.

La famiglia marocchina viveva da tempo a Finale Emilia, ma la donna era arrivata in paese solo da qualche mese per ricongiungersi al marito, di professione ambulante e residente in Italia da ormai alcuni anni, così come il fratello e lo stesso omicida. Come detto, il 31enne era affetto da problemi di natura psichiatrica, tanto che era stato dimesso solo da pochi giorni da una clinica modenese. L'episodio ha creato allarme in paese, con una piccola folla che si è radunata in piazza Verdi e con i membri della comunità marocchina che si sono intrattenuti a lungo sotto la casa della famiglia El Fathi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dramma famigliare a Finale Emilia, donna uccisa a coltellate dal nipote

ModenaToday è in caricamento