rotate-mobile
Martedì, 9 Agosto 2022
Cronaca Strada Sant'Anna / Stradello Ponte di Ferro

Stradello ponte di Ferro: litiga con il fratello, lo uccide a colpi di pistola

L'omicidio è avvenuto oggi pomeriggio poco fuori città: ad avvertire la Polizia di Stato la sorella maggiore che, in seguito a una lite per futili motivi, ha impugnato una pistola per esplodere 30 colpi

Ha svuotato due caricatori da 15 colpi l'uno contro il suo stesso fratello. Questa la dinamica dell'omicidio che ha avuto luogo oggi pomeriggio in stradello Ponte di Ferro, laterale di strada Sant'Anna, poco fuori città. La tragedia si è verificata intorno alle ore 14 quando, al termine di un diverbio, quando la 43enne Giordana Guidi ha impugnato una pistola e ha esploso una trentina di colpi contro il fratello minore, Gabriele, 36 anni. Resasi conto di quanto commesso, l'omicida ha contattato telefonicamente il 113, ammettendo fin da subito di avere ucciso il fratello.

Terribile la scena presentatasi al cospetto degli agenti giunti sul posto: sul corpo senza vita dell'uomo riverso al suolo in una pozza di sangue erano chiaramente visibili i fori dei proiettili. Sulla scena del crimine è intervenuta la Polizia Scientifica. Al momento del delitto risulta che fossero nei campi intorno all'abitazione l'anziano padre dei due e un fratello. I familiari, come la donna che si è autoaccusata dell'omicidio e che è stata arrestata, sono stati portati in questura e qui sono stati sentiti dagli inquirenti per ricostruire i concitati momenti dell'assassinio. Secondo i primi riscontri, l'arma, una Glock calibro 9, era detenuta regolarmente dalla donna per il tiro a volo.

Cosa abbia scatenato la furia omicida della 43enne non è ancora chiaro. Dalle prime ricostruzioni, risulta che i rapporti tra i due fratelli fossero molto tesi, e che sfociassero spesso in liti. La donna avrebbe riferito di non riuscire più sopportare il comportamento del fratello minore. Nella piccola abitazione teatro del delitto abitano sei persone della famiglia, e la 43enne risulta disoccupata. Per lo più, i Guidi lavorano nell'agricoltura come la vittima.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stradello ponte di Ferro: litiga con il fratello, lo uccide a colpi di pistola

ModenaToday è in caricamento