rotate-mobile
Cronaca

Maltempo Modena, in transito l'onda di piena di Secchia e Panaro

Le casse di espansione sono entrate in funzione contribuendo a ridurre i livelli delle acque: la situazione viene tenuta costantemente sotto controllo dalla protezione civile a Marzaglia

La piena dei fiumi Secchia e Panaro sta transitando nel pomeriggio di domenica 5 gennaio all’altezza della città di Modena. Entrambe le casse di espansione sono entrate in funzione contribuendo a ridurre i livelli delle acque. La situazione è tenuta costantemente sotto controllo tramite la rete di monitoraggio on line dalla sala operativa del Centro unificato provinciale della protezione civile a Marzaglia.

Possibile in serata l’avvio della fase di attenzione che comporta il potenziamento del monitoraggio anche attraverso personale sugli argini nei comuni di pianura dove la piena transiterà per tutta la notte. Nel pomeriggio la Provincia ha chiuso il ponte vecchio di Navicello sul Panaro a Modena, mentre in Appennino riapre alle ore 17 il ponte di Strettara sulla provinciale 40 a Montecreto chiuso da sabato 4 gennaio per il superamento dei limiti di guardia nella diga di Riolunato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltempo Modena, in transito l'onda di piena di Secchia e Panaro

ModenaToday è in caricamento