Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca Montese

Montese, fatti brillare altri due residuati bellici

Intervento del Genio Pontieri ieri nel comune dell'Appennino, dove ultimamente i invenimenti di ordigni sono stati frequenti

Doppio intervento in meno di ventiquattro ore per gli artificieri dell’Esercito del 2° Reggimento Genio Pontieri di Piacenza che hanno neutralizzato due ordigni bellici rinvenuti nei giorni scorsi nel comune di Montese. 

IRicevuta la segnalazione, i Carabinieri della locale stazione hanno provveduto prontamente a delimitare le aree e successivamente ad interessare la Prefettura che ha richiesto l’intervento degli artificieri dell’Esercito. 

Nella giornata di ieri gli specialisti del Genio Pontieri hanno provveduto a mettere in sicurezza l’area e a trasportare il primo ordigno, una granata d’artiglieria da 105 millimetri di diametro di fabbricazione americana rinvenuta in frazione Castelluccio, in una cava limitrofa dove è stata fatta brillare senza alcun pericolo.  

Sempre gli stessi artificieri di Piacenza, in mattinata, hanno provveduto a far brillare in sicurezza, presso la stessa cava, il secondo ordigno, una bomba da mortaio da 81 millimetri di grande capacità rinvenuta questa volta in località Maserno.

Questi ritrovamenti avvengono quotidianamente e nonostante il trascorrere degli anni gli ordigni sono potenzialmente ancora letali e per questa ragione, chiunque rinvenga ordigni di ogni genere non deve toccarli ma deve subito allertare le Forze dell’Ordine.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Montese, fatti brillare altri due residuati bellici

ModenaToday è in caricamento