Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca

Palestre e centri sportivi, scoperti 109 lavoratori irregolari nel modenese

Le verifiche mirate dell'ispettorato del lavoro di Modena hanno permesso anche più di 1,2 milioni di recuperi contributivi e di comminare multe per 110mila euro

Negli ultimi tempi l’Ispettorato territoriale del lavoro di Modena ha svolto alcune indagini articolate su un settore specifico dell'economia locale, vale a dire quello di palestre, centri sportivi e attività ginniche di recupero posturale. Nel mirino sono finite alcune società che gestiscono questo tipo di attività, che hanno rivelato un preoccupante sommerso.

A seguito delle verifiche, infatti, è stata accertata la presenza di ben 109 lavoratori irregolari di cui 7 totalmente in “in nero”, quindi assolutamente privi di tutele previdenziali, assicurative e di presidi per la sicurezza.

In conseguenza delle gravi irregolarità così riscontrate, sono state complessivamente contestate, ai trasgressori, oltre 110 mila euro di sanzioni amministrative ed effettuati recuperi di contributi previdenziali ed assicurativi per oltre 1,2 milioni di euro. Per i responsabili delle aziende sono poi scattate anche denunce penali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palestre e centri sportivi, scoperti 109 lavoratori irregolari nel modenese

ModenaToday è in caricamento