rotate-mobile
Cronaca Crocetta / Via Luciano Manara

Crocetta, il sottopasso incompleto e abbandonato diventa una palude

Nell'area Ex Benfra i lavori non sono mai terminati e ora nel vano del sottopasso ciclopedonale si è sviluppato un vero e proprio ambiente lacustre. Previsto, ma non ancora realizzato, un intervento da 200mila euro per renderlo praticabile

Avrebbe dovuto essere ultimato con le poche risorse disponibili e reso transitabile, ma oggi giace abbandonato e si è trasformato in un piccolo habitat paludoso, con tanto di variopinte libellule. É la sorte toccata al sottopasso ciclopedonale Ex Benfra, pensato per mettere in collegamento il centro storico con il quartiere Crocetta, incuneandosi sotto la linea ferroviaria in modo da evitare il passaggio di pedoni e biciclette sul vicino cavalcavia di Ciro Menotti.

Un progetto approvato nel lontano 2004 nel quadro complessivo della riqualificazione della fascia ferroviaria, quella fetta di città costellata di “ex” edifici, alcuni dei quali lentamente riprendono vita di fronte ad altri che crollano nel degrado più profondo. Le difficoltà finanziarie del Comune avevano convinto la passata Amministrazione a rinunciare al completamento dell'opera – per la quale sarebbero serviti oltre un milione di euro – ripiegando su una soluzione di comodo.

Come aveva dichiarato l'assessore Gabriele Giacobazzi non più di un anno fa, il sottopasso sarebbe stato reso fruibile con un intervento da 200mila euro, senza realizzare le opere di contorno come ad esempio l'ascensore. Ma nulla si è ancora mosso, a parte l'acqua che ha generosamente invaso il tunnel e permesso la crescita di piante lacustri e alghe nel vano di ingresso sul lato nord. L'opera infatti risulta incompleta nella parte sud, dove è attualmente aperto il cantiere del complesso delle ex Acciaierie.

L'area è nel complesso un cantiere mai chiuso, con le transenne che impediscono – almeno simbolicamente – l'accesso al comparto ancora incompiuto di via Manara e via Cuboni. Ma sotto il profilo dell'igiene pubblica, oggi mobilitata per combattere la zanzara tigre con una disinfestazione straordinaria, la palude del sottopasso non è certo un toccasana. E neppure la viabilità ciclabile ringrazia.

Palude nel sottopasso ex Benfra - Modena 08/08/2014

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crocetta, il sottopasso incompleto e abbandonato diventa una palude

ModenaToday è in caricamento