rotate-mobile
Cronaca

Sicurezza e legalità, il Capo della Polizia sarà cittadino onorario di Modena

Lunedì 21 settembre in Consiglio comunale il riconoscimento a Pansa per l’impegno in occasione del terremoto e dell’esondazione del Secchia

Il Capo della Polizia – Direttore Generale della Pubblica Sicurezza, Prefetto Alessandro Pansa lunedì 21 settembre diventa cittadino onorario di Modena. Il Consiglio comunale, infatti, convocato per le 9.30, gli attribuirà il riconoscimento per gli interventi realizzati dalla Polizia di Stato, in concorso alle altre forze di polizia e alla Protezione civile, in occasione del terremoto del maggio 2012 e, poi, a distanza di meno di due anni, dopo l’esondazione del fiume Secchia del gennaio 2014, oltre che per l’impegno quotidiano a favore di legalità e sicurezza.

Nel presentare l’iniziativa, il sindaco Gian Carlo Muzzarelli e la presidente del Consiglio comunale Francesca Maletti hanno sottolineato come la Polizia di Stato, di concerto con tutte le altri forze di polizia, in quelle occasioni, che hanno visto una reazione della popolazione per molti versi esemplare, si sia distinta “per impegno, professionalità e tempestività sia nell’opera di tutela della legalità e della sicurezza che nell’aiuto alle popolazioni colpite”.

Il Consiglio comunale prevede all’ordine del giorno anche l’esame e l’approvazione della variazione di bilancio e del bilancio consolidato 2014 del Comune di Modena.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza e legalità, il Capo della Polizia sarà cittadino onorario di Modena

ModenaToday è in caricamento