rotate-mobile
Giovedì, 18 Agosto 2022
Cronaca Ospedale Universitario / Via del Pozzo, 71

Pasqua al Policlinico, tre appuntamenti perché tutti possano festeggiare

Sono molte le iniziative organizzate in concomitanza con la Pasqua al Policlinico, grazie al contributo di operatori e volontari che si adoperano per rendere meno asettiche le corsie dell'ospedale, soprattutto per i pazienti pediatrici

Sono molte le iniziative organizzate in concomitanza con la Pasqua al Policlinico, grazie al contributo di operatori e volontari che si adoperano per rendere meno asettiche le corsie dell’ospedale, soprattutto per i pazienti pediatrici. Mercoledì 23 marzo l’Associazione Casina dei Bimbi ONLUS alle ore 10,00 in collaborazione con lo Spazio Scuola del Policlinico regalerà le proprie uova di Pasqua ai piccoli pazienti di Pediatria e Pediatria ad Indirizzo Onco-Ematologico. I volontari verranno ricevuti dagli operatori del reparto e dalle Maestre dello Spazio Scuola.

L’associazione si occupa di bambini ospedalizzati in emergenza e presta la sua opera nelle Provincie di Reggio Emilia, Parma e Modena, con progetti rivolti all'infanzia in ospedale, sul territorio e nelle scuole di ogni ordine e grado. Giovedì 24 marzo 2016 verso le ore 10,30 un gruppo di mamme di Serramazzoni porterà uova e doni.

Altro appuntamento è previsto per Sabato 26 marzo, alla mattina alle ore 10.30 , sarà la volta dell’Associazione Operatori Radio Modena - Protezione Civile di Nonantola che distribuire uova di Pasqua e piccoli gadget ai bambini ricoverati al Policlinico. Ad accoglierli troveranno Marisa Sverberi dello Spazio Scuola.

Infine Domenica 29 marzo alle ore 10.00 l’Associazione di Volontariato “Motopinguino” porterà ai bambini ricoverati in Pediatria uova di cioccolato e giocattoli, i motociclisti sono stati accolti Carla Ferri, Maestra dello Spazio Scuola. L’Associazione “Motopinguino” è nata nel 2005 dall’unione tra la solidarietà dell’AVIS e i Motoraduni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pasqua al Policlinico, tre appuntamenti perché tutti possano festeggiare

ModenaToday è in caricamento