rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Cronaca

Gli ritirano la patente all'estero e denuncia lo smarrimento, scoperto

Un 58enne modenese era riuscito a farsi riconsegnare la patente, ritirata dopo una multa presa in Romania. Ne aveva denunciato lo smarrimento, ma le autorità lo hanno scoperto e denunciato

Era quasi riuscito a farla franca, ma la burocrazia europea ha avuto la meglio. E' la vicenda di un 58enne residente in provincia, che aveva adottato uno stratagemma per riavere la patente che gli era stata ritirata mentre si trovava in Romania, dove evidentemente aveva violato in modo grave il codice della strada rumeno.

Una volta rientrato in Italia, il guidatore ha fatto una comune denuncia di smarrimento, riuscendo così a farsi consegnare dalla Motorizzazione una copia della patente. Ma il gioco è stato scoperto dagli uffici competenti, grazie ad uno scambio di informazioni tra le autorità rumene e il Consolato italiano.

Il 58enne è stato così denunciato per il reato di falso ideologico. Episodi di questo tipo accadono con cadenza regolare, ma la vicinanza buricratica tra i paesi europei non lascia più ai “furbetti” le opportunità di un tempo. In particolar modo con la Romania – suo malgrado protagonista di gesta poco edificanti dei propri cittadini sul suolo italiano – i rapporti diplomatici e burocratici sono molto intensi e le comunicazioni viaggiano con apparente efficacia.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli ritirano la patente all'estero e denuncia lo smarrimento, scoperto

ModenaToday è in caricamento