Pavullo. Corso gratuito per diventare “Volontari della Sicurezza”

L’iniziativa è organizzata dal Comune di Pavullo, in collaborazione con il Corpo Unico di Polizia Municipale del Frignano e prevede sei lezioni che spazieranno dal ruolo delle varie forze di Polizia e del ruolo dei volontari ai diritti dei cittadini e al concetto di sicurezza urbana

Inizia martedì prossimo 3 ottobre a Pavullo un corso gratuito per diventare Volontari della Sicurezza, rivolto a tutti i cittadini e cittadine maggiorenni interessati a questa attività di pubblica utilità, che si aggiunge e non sostituisce quella propria degli organi di polizia locale. L’iniziativa è organizzata dal Comune di Pavullo, in collaborazione con il Corpo Unico di Polizia Municipale del Frignano e prevede sei lezioni che spazieranno dal ruolo delle varie forze di Polizia e del ruolo dei volontari ai diritti dei cittadini e al concetto di sicurezza urbana; dalla salvaguardia e gestione delle aree verdi alle nuove sfide della società multiculturale, fino alle nozioni di primo soccorso e a quelle relative alle dipendenze da alcol e da sostanze stupefacenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La prima lezione, che sarà tenuta dal Comandante del Corpo Unico della Polizia Municipale del Frignano Stefano Ante, si terrà martedì 3 ottobre alle 20 presso la sala consiliare del Municipio di Pavullo. È ancora possibile iscriversi presso la sede della Polizia Municipale tel.: 0536 29925, oppure direttamente sul posto prima dell'inizio della prima lezione. Lo scopo del corso è quello di formare Volontari che siano soprattutto figure amiche e rassicuranti, che sappiano ascoltare e che contribuiscano allo sviluppo di azioni di prevenzione, del senso civico della cittadinanza, delle attività informative per i cittadini e a quelle di educazione e sicurezza stradale e che garantiscano una maggiore presenza e visibilità del Comune negli spazi pubblici, oltre a migliorare il collegamento fra i cittadini, le forze di Polizia e gli altri servizi sociali e favorire un maggior rispetto delle regole che la comunità si dà per garantire una civile convivenza. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Contagio, 7 positivi a Modena. Si tratta di due focolai famigliari

  • Contagio. Tre ricoveri a Modena, uno in Terapia Intensiva

  • Frontale nelle campagne di Soliera, muore un ragazzo di 20 anni

  • Contagio. Nel modenese 5 casi, di cui uno ricoverato in ospedale

  • Contagio, 7 casi nel modenese. Uno è in ospedale

  • Trafficante di cocaina reagisce all'arresto e punta la pistola in faccia ad un carabiniere

Torna su
ModenaToday è in caricamento