rotate-mobile
Cronaca Via Giovani Palatucci

Questura, dopo 14 anni lascia il capo della Squadra Mobile

Dal primo di settembre Amedeo Pazzanese si trasferirà da Modena a Bergamo dove sarà dirigente amministrativo, con incarichi specifici sull'ordine pubblico. Il saluto e i ringraziamenti ai colleghi. Al suo posto il vignolese Enrico Tassi

Giornata di addii in Questura. Scadrà infatti tra una settimana l'incarico del dottor Amedeo Pazzanese, capo della Squadra Mobile della Polizia, a Modena da ormai 14 anni. Un lungo periodo di servizio del quale lo stesso Pazzanese si è detto soddisfatto, senza nasconderne le difficoltà: “La Squadra Mobile ha sostenuto un lavoro molto pesante – ha sottolineato in un confronto con la stampa - Sono stati anni difficili, sia per lo stress fisico che per quello psicologico e siamo stati impegnati su un numero sempre crescente di fronti”.

Ringrazio il Questore per la fiducia che mi ha costantemente accordato – ha dichiarato Pazzanese alla stampa, insieme allo stesso Oreste Capocasa – e ringrazio tutti i collaboratori della Questura con i quali abbiamo condiviso momenti belli e momenti brutti, come accade in ogni lavoro. Sono contendo di essere sempre stato circondato da persone di fiducia, leali e corrette. Ringrazio anche la Procura e il Tribunale, con i quali la collaborazione è sempre stata leale e spontanea”.

Ai ringraziamenti, questa volta diretti al partente Pazzanese, si è aggiunto anche il Questore Oreste Capocasa: “Ci lascia un collaboratore valido, serio e attento, cui auguro un felice impegno nel nuovo incarico che assumerà , ancora più delicato dell'attuale. Sono contento della scelta fatta dal Ministero per la serietà della persona: una uomo per bene cui va il mio ringraziamento, il mio affetto e la mia riconoscenza”. Poi ha aggiunto: “La cultura professionale ed investigativa della Squadra Mobile restano e la presenza dell'ispettore Francesco Camarda garantirà continuità. Il contrasto allo spaccio di stupefacenti e ai reati contro il patrimonio restano le priorità nel nostro lavoro”.

Amedeo Pazzanese prenderà servizio dal primo di settembre a Bergamo, dove ricoprirà il ruolo di dirigente amministrativo, incaricato della tutela dell'ordine pubblico. Il suo ruolo verrà ricoperto dal dott. Enrico Tassi, 50 anni, originario di Vignola e attualmente capo della Mobile di Parma.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Questura, dopo 14 anni lascia il capo della Squadra Mobile

ModenaToday è in caricamento