Via Emilia Est, bivacchi nella ex sede della Pasticceria Emiliana

I residenti lamentano un viavai di stranieri che ha preso possesso dei locali abbandonati, trasformadoli in rifugio di fortuna. All'interno segni di bivacchi recenti

Una volta era un laboratorio molto attivo, famoso in città anche per la vendita notturna delle brioches, ma oggi è diventato l'ennesimo edificio abbandonato e sprofondato nel degrado. Stiamo parlando dello stabile di via Emilia Est 859 che fino ad una decina di anni fa ospitava la Pasticceria Emiliana e che oggi risulta del tutto dismesso.

Non solo, come molti edifici in questa situazione, è diventato meta ideale per chi vive ai margini della società, come segnalato dai residenti degli edifici attigui. "Entrano con una semplicità disarmante, aprendo un cancello di un'abitazione privata, attraversano il cortile ed entrano senza problemi. Il muro che divideva la palazzina e l'ex pasticceria è crollato". I residenti segnalano anche furti nelle auto parcheggiate lungo via Da Palestrina, che in qualche modo potrebbero essere collegati alla presenza di sbandati.

Gli ingressi sono stati facilmente forzati e all'interno si notano i segni dell'occupazione, vestiti, bottiglie, reti da letto ed escrementi. L'area in sè non è nuova ad occupazioni abusive, che anche negli anni scorsi avevano tenuto impegnate a più riprese le forze dell'ordine.

(segnalazione e foto di Stefano Soranna)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 2.533 nuovi positivi in regione. A Modena un nuovo picco

  • Emilia-Romagna verso il ritorno in zona gialla, "Ma evitiamo terza ondata"

  • Coronavirus, si conferma il calo in regione. Ma anche oggi 50 decessi

  • Rallentano contagio e ricoveri in provincia di Modena. 11 decessi

  • Covid. Contagi stabili in regione, ma record di decessi. Modena scende

  • Contagio a Modena, 573 nuovi casi e 7 decessi. Ricoveri stabili

Torna su
ModenaToday è in caricamento