rotate-mobile
Domenica, 3 Luglio 2022
Cronaca

Minaccia 16enne per farla spogliare in webcam, condannato modenese

Un uomo di 39 anni dovrà scontare una pena di 2 anni e sei mesi per aver cercato di ottenere immagini "hard" da una studentessa contattata su internet. Dopo la denuncia della ragazza la condanna del Tribunale di Pavia

Un cittadino modenese di 39 anni, L.B. Le sue iniziali, è stato condannato in questi giorni dal Tribunale di Pavia, in seguito ad una vicenda di qualche tempo fa, nella quale si rese protagonista di minaccia privata e pornografia minorile. Il teatro della squallida storia è stato come sempre più spesso accade proprio il web, grazie al quale l'uomo ha approcciato una studentessa 16enne residente a Pavia.

Fingendosi un coetaneo della sua vittima, il 39enne aveva prima chiesto poi preteso uno spogliarello in webcam, arrivando a minacciare la ragazza in chat. Nonostante le pressioni, la studentessa ha scelto di rifiutare ed ha raccontato tutto alla madre, aprendo così la strada alla denuncia.

Le indagini della Polizia Postale hanno permesso di risalire all'identità del maniaco che si nascondeva dietro lo schermo e il processo ha portato ad una sentenza di condanna: 2 anni e sei mesi di reclusione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minaccia 16enne per farla spogliare in webcam, condannato modenese

ModenaToday è in caricamento