rotate-mobile
Lunedì, 4 Luglio 2022
Cronaca Sassuolo

Arriva Pepito, il nuovo membro della Protezione Civile di Sassuolo

Paolo Montanari e Pepito hanno superato l'esame d'abilitazione per la ricerca di persone disperse in superficie

Il primo nucleo cinofilo di ricerca dispersi della Protezione Civile a Sassuolo che si arricchisce di un’importante e strategica unità operativa. Paolo Montanari e il suo Golden Retriever Pepito, infatti, hanno superato l'esame di protezione civile sabato scorso, 16 maggio, per l'abilitazione alla ricerca di persone disperse in superficie dando così la possibilità, per la prima volta, alla Protezione Civile di Sassuolo di poter annoverare tra le proprie fila un reparto cinofilo addestrato ed abilitato.

Questo traguardo è stato raggiunto grazie alla sinergia di tre associazioni: il Nucleo Provinciale di Volontariato e Protezione Civile ( con una menzione speciale va al suo Presidente Antonio Padula che si è speso affinché questo obiettivo diventasse realtà), l'Associazione Nazionale Carabinieri nella persona del luogotenente Francesco Miceli ed il Centro Ricerca e Soccorso Mera Onlus. L’Associazione Crs Mera Onlus ha sede a Sassuolo in via prolungamento Parco e si occupa della formazione di unità cinofile da ricerca in superficie esclusivamente attraverso metodi di addestramento non coercitivi e con particolare attenzione alla diffusione del corretto rapporto zoo- antropologico. I volontari di Crs Mera Onlus mettono a disposizione il proprio tempo e le proprie competenze affinché binomi come Paolo e Pepito, diventati operativi, possano spendersi a servizio della comunità.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arriva Pepito, il nuovo membro della Protezione Civile di Sassuolo

ModenaToday è in caricamento