rotate-mobile
Giovedì, 7 Luglio 2022
Cronaca

Sicurezza degli argini, parte il piano contro tassi e istrici

Prima la formazione "in classe", poi la prova pratica, sabato 12 dicembre i primi coadiutori inizieranno la caccia queste due specie che minacciano la sicurezza idraulica.

Contro le tane di istrici e tassi sugli argini dei fiumi parte un piano di intervento coordinato dalla Provincia di Modena per limitarne la presenza tramite cattura; queste specie, infatti, essendo protette, non possono essere certo uccinse, nè tantomeno oggetto di interventi di selezione guidata dall'uomo. 

Il piano prenderà il via nei prossimi giorni dopo la conclusione, sabato 12 dicembre, di un corso rivolto a coadiutori degli Atc sulle tecniche di cattura che si svolge dalle ore 8 alle ore 10 a S.Martino Secchia in via Olmo in un'area attigua al ponte di S.Martino.

Partecipano all'appuntamento Fabio Leonelli, comandante della Polizia provinciale, Rita Nicolini, responsabile della Protezione civile provinciale, Piero Milani, responsabile del Centro fauna selvatica Il Pettirosso di Modena che collabora al progetto e i tecnici incaricati dalla Provincia per svolgere il corso.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza degli argini, parte il piano contro tassi e istrici

ModenaToday è in caricamento