menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Fiume Secchia

Fiume Secchia

Maltempo: defluisce la piena dei fiumi Secchia e Panaro, frana a Montese

L’uscita delle piene dal territorio modenese è previsto nella tarda serata di oggi, martedì 19 marzo. Riaperti a Modena, nel primo pomeriggio, il ponte Alto, il ponte dell’Uccellino sul Secchia e il ponte di via Curtatona sul Tiepido. In montagna, smottamento sulla strada provinciale 26 per Samone

La piena del Secchia sta attraversando senza particolari problemi i territori dei comuni di S.Prospero e S.Possidonio, mentre quella del Panaro ha superato la zona di Bomporto. L’uscita delle piene dal territorio modenese è previsto nella tarda serata di oggi, martedì 19 marzo. Intanto riaprono a Modena, nel primo pomeriggio, il ponte Alto, il ponte dell’Uccellino sul Secchia e il ponte di via Curtatona sul Tiepido. Ancora chiusi, invece, ponte Motta a Cavezzo sulla sp 468 e il ponte di Strettara a Montecreto sulla sp 40 di Vaglio. Prosegue lo stato di preallarme della Protezione civile provinciale nei territori di pianura dei comuni attraversati da Secchia e Panaro. La situazione è sotto il controllo da parte della Protezione civile provinciale dalla sala operativa del Centro unificato di Marzaglia.

FRANE IN APPENNINO - A pochi giorni di distanza dall'ultimo episodio, a Montese uno smottamento a monte della strada provinciale 26 di Samone ha parzialmente danneggiato la sede strad ale in un tratto vicino alla frazione di Samone dove, dalla mattina di martedì 19 marzo, si circola a senso unico alternato. Si circola senso unico per frana in un altro tratto sempre nei pressi della frazione e all’incrocio con la provinciale 623.  I tecnici provinciali hanno predisposto un progetto di intervento che sarà realizzato non appena le condizioni meteo lo permetteranno.

LA SITUAZIONE IN MONTAGNA - La Protezione civile provinciale sta monitorando con i Comuni le numerose situazioni di dissesto provocate dal maltempo di questi ultimi giorni. Tra le diverse situazioni critiche spiccano a Prignano la strada comunale Muraglione chiusa per una frana che minaccia anche un allevamento bovino; sempre a Prignano è chiusa per frana anche via Volpogno a Montebaranzone. A Palagano è ancora chiusa la strada comunale che conduce al villaggio artigianale di Monchio per una frana che ora minaccia anche la strada provinciale 24 e sempre a Palagano sono chiuse anche la strada comunale della Penna a Savoniero e via Lama lunga a Susano. A Montefiorino è chiusa la strada della centrale di Farneta. A Fanano, invece, è stata riaperta la strada di Ospitale dopo un intervento di sgombero dai detriti caduti dal versante; resta per ora aperta anche la strada di Fellicarolo minacciata da una frana a monte del ponte sul torrente omonimo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento