rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca Sestola

Piste aperte sul Cimone, anche Razzoli riprende gli allenamenti

Sui pendii del monte Cimone si scia senza sosta, grazie soprattutto alle aste e ai cannoni che tengono sotto controllo il manto nevoso. Anche il campione Giuliano Razzoli torna ad allenarsi sulla sua montagna in vista di Sochi 2014

Giuliano Razzoli torna questa mattina ad allenarsi sul Cimone in vista delle Olimpiadi invernali che si svolgeranno a Sochi, in Russia, dal 7 al 23 febbraio. Dopo la dedica della pista numero 19 al campione olimpionico di slalom a Vancouver 2010 e lo speciale dedicato dall’emittente satellitare Sky subito prima delle feste ai suoi allenamenti sulle pendici del Cimone, Razzoli continua a scegliere le nevi di casa per essere in condizione ottimale tra un mese.

Il Cimone, intanto, complice anche la temperatura offre a tutti ottime possibilità di sciare divertendosi in tutta sicurezza. Nonostante non si siano verificate precipitazioni nevose abbondanti, grazie anche alle 150 aste e ai 40 cannoni messi in funzione nelle ore scorse tutte le piste sono aperte, ad eccezione del secondo tronco del Cimoncino, Montecreto e – ironia della sorte – della pista Razzo, dedicata al campione olimpico.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piste aperte sul Cimone, anche Razzoli riprende gli allenamenti

ModenaToday è in caricamento