rotate-mobile
Cronaca

Agenti antiterrorismo, a Modena una squadra d'elite

Anche la Questura di Modena - riferisce il quotidiano Prima Pagina - riceverà un pool di agenti specializzati nella lotta al terrorismo. Dieci poliziotti addestrati per essere in grado di intervenire in scenari di emergenza terroristica

Con lo Stato Islamico che bussa alle porte dell'Europa e i terroristi che in più occasioni ne hanno già spalancato drammaticamente la porta, anche l'Italia muove nuovi passi per la sicurezza interna. E tra le città interessate dalle manovre del Ministero dell'Interno sul fronte antiterrorismo compare anche Modena, dove si insedierà una squadra speciale di agenti di Polizia. Lo riferisce oggi il quotidiano modenese Prima Pagina.

Secondo quanto riportato dal giornale locale, Modena sarebbe infatti parte di una ridotta schiera di città di medio-piccole dimensioni - tra cui Ancona, Bolzano, Cuneo, Lecce, Livorno, Padova, Prato, Ragusa, Verona - le cui Questure ospiteranno una nuova unità, addestrata proprio allo scopo di contrastare attentati terroristici.

Poco è dato sapere sull'effettivo inquadramento e sui compiti di questo piccolo contingente, che conterebbe su 10 agenti altamente specializzati. I poliziotti antiterrorismo sarebbero inquadrati nei reparti operativi che quotidianamente svolgono funzioni di pubblica sicurezza, pronti poi ad entrare in azione in episodi specifici di natura terroristica, qualora malauguratamente dovessero verificarsi anche sul suolo modenese.

Gli agenti saranno valutati e scelti fra gli attuali membri della Polizia di Stato che ne faranno richiesta e verranno poi avviati ad un addestramento specifico, durante il quale apprenderanno tecniche militari per la gestione delle criticità. Si tratta, in definitiva, di personale specializzato che verrebbe impiegato solo e soltanto nella peggiore delle ipotesi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Agenti antiterrorismo, a Modena una squadra d'elite

ModenaToday è in caricamento