Polizia Locale di Formigine. In un semestre dimezzati le sanzioni e i sinistri stradali

Presentati in commissione consigliare i dati dell’attività della Polizia Locale di Formigine per i primi 6 mesi del 2020. Dati fortemente influenzati dal Lockdown: dall’80% al 99% in meno di veicoli al giorno in transito sul territorio, -40% di sanzioni e sinistri stradali, 37 persone sanzionate nei controlli su ordinanze “covid-19”

E’ stato il comandante della Polizia Locale di Formigine Marcello Galloni ad illustrare ai consiglieri comunali, nella consueta seduta semestrale sulla sicurezza, i dati statistici sull'attività del corpo relativi alla prima metà del 2020: sicurezza stradale e controlli, tutela dell’ambiente, del consumatore, polizia giudiziaria i principali campi di intervento. In tema di sicurezza stradale, l’impegno degli agenti prevede turni diurni dalle 7.00 alle 19.00 con tre operatori, e almeno nel 50% dei casi è compreso il turno serale, fra l’altro incrementato da ottobre con la copertura aggiuntiva del mercoledì sera. Gli agenti sono coadiuvati da 134 telecamere, 14 varchi, un telelaser, 6 fototrappole contro l’abbandono dei rifiuti. Sui 250 km di strade del territorio comunale sono state elevate 2500 sanzioni: le infrazioni più ricorrenti sono la violazione dei limiti di velocità in 650 casi, la mancanza di copertura assicurativa (98), la omessa revisione (95), irregolarità nei turni di riposo di autotrasportatori (71).

Grazie a Scout Speed e Varchi OCR sono stati inoltre rintracciati 7 veicoli rubati di passaggio sulle strade. Gli incidenti stradali sono scesi a 51, dai 97 dello stesso periodo dell’anno precedente. Dal marzo a giugno il corpo formiginese è stato impegnato inoltre nei controlli legati all’emergenza COVID-19 insieme alle altre forze di polizia: sono state 37 le sanzioni legate al controllo delle autocertificazioni e dei distanziamenti sociali. Durante i mesi di marzo, aprile e maggio il traffico sulle strade è calato in media dell’80%, con punte del 99% dal dato precedente di 80mila transiti sul territorio quotidianamente. Sui controlli del traffico pesante e trasporti internazionali (da sempre una priorità per la Polizia Locale) e fatti mensilmente in collaborazione con il Ministero dei Trasporti e la Motorizzazione Civile, sono stati mediamente 3 per sessione le violazioni accertate, e complessivamente sono state accertate 13 situazioni di esercizio abusivo dell’attività di autotrasporto.

Sono stati poi 2500 gli accertamenti anagrafici, 50 quelli tributari, 65 per i servizi sociali, 87 quelli in tema di zoofilia e tutela della salute degli animali, 54 quelli ambientali. Dai cittadini sono arrivate e sono state seguite circa 120 segnalazioni. L’attività del corpo come sempre è stata efficacemente affiancata dall’apporto dell’associazionismo. I volontari della sicurezza (40 persone attive con due automezzi di cui uno entrato in servizio il 30 giugno) hanno effettuato 149 servizi coordinati, con particolare impegno sulla distribuzione delle mascherine e sul controllo delle regole di distanziamento durante i mercati settimanali.

I 10 volontari delle GEV invece hanno accertato 9 violazioni in materia ambientale (principalmente conferimento scorretto di rifiuti), 7 violazioni in materia di attività venatoria, nonché anch’essi hanno collaborato a distribuzione delle mascherine e controllo dei mercati. Sono 4 invece gli ispettori ambientali volontari attualmente attivi che hanno accertato 10 violazioni principalmente in tema di rifiuti. Anche i membri della Associazione Nazionale Alpini, di base al Polo Integrato di sicurezza “Quattro Passi”, collaborano con la Polizia Locale in servizi integrati di controllo almeno una volta al mese. Sono infine 34 i gruppi di controllo di vicinato attivi, di cui 20 a Formigine, 1 a Colombaro, 3 a Magreta, 5 a Casinalbo e 5 a Corlo. In tema di prossimi impegni, si segnala che già dal 25 luglio saranno programmati nuovi interventi di controllo - sia in chiave di prevenzione dei reati che di prevenzione degli assembramenti - assieme alla Polizia di Stato.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emilia-Romagna verso il ritorno in zona gialla, "Ma evitiamo terza ondata"

  • Addio a Benny, l'imprenditore dei bar modenesi

  • Carpi, presentata istanza di fallimento per la Arbos

  • Bonaccini annuncia: "Torneremo zona gialla, ma fra una settimana"

  • Nuova ordinanza regionale, riaprono i negozi di piccole e medie dimensioni

  • Coronavirus, curva in flessione per la prima volta. Modena ancora al vertice

Torna su
ModenaToday è in caricamento