Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Accademia Militare / Corso Vittorio Emanuele II

Poliziotto fuori servizio insegue e arresta un giovane scippatore

Un agente ha assistito casualmente ad un tentativo di borseggio in corso Vittorio Emanuele e ha rincorso il ragazzo fino alla stazione dei treni. Il giovane marocchino è stato quindi trasferito al carcere minorile di Bologna

Due ragazze ventenni stavano camminando ieri lungo corso Vittorio Emanuele II, alle spalle del Palazzo Ducale, quando un giovane straniero si è avvicinato a loro cercando di non essere notato. Una volta giunto a portata, il ladro ha cercato di strappare di mano lo smartphone che una delle due aveva in mano.

Ne è nata una brevissima colluttazione, proprio sotto gli occhi di un passante privilegiato: un agente di Polizia fuori servizio che stava transitando proprio in quel momento e che ha intimato immediatamente al malvivente di fermarsi. Vistosi scoperto, lo straniero ha mollato l'oggetto del contendere ed è fuggito a gambe levate in direzione della stazione ferroviaria.

Il poliziotto, un Assistente Capo del reparto di Polizia Anticrimine, si è quindi messo all'inseguimento del ragazzo, che è stato bloccato dopo diverse centinaia di metri, proprio a ridosso della stazione. I colleghi in servizio hanno quindi fornito il loro supporto, prendendo in carico lo scippatore, che è stato accompagnato presso le celle della Questura.

Si tratta di un marocchino di 17 anni, ospite di una comunità per minori di Modena. Oltre all'arresto per tentato furto dovrà rispondere anche della mancata esibizione dei documenti di identità. Ora si trova in carcere presso la struttura per minori del Pratello, a Bologna. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Poliziotto fuori servizio insegue e arresta un giovane scippatore

ModenaToday è in caricamento