rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca Carpi

Pompiere ferito dopo la caduta dal camion: "Lavoriamo su mezzi rattoppati"

Dura presa di posizione del sindacato Conapo dopo il caso del vigile del fuoco di Carpi ferito durante un intervento: "I fondi per le riparazioni arrivano con il contagocce, il collega ha rischiato di morire in modo assurdo"

"Ho saputo dal Conapo di Modena della situazione di salute del vigile del fuoco ferito, poteva rischiare di morire travolto, è assurdo quanto accaduto. Gli siamo tutti vicini e gli auguriamo una pronta e completa guarigione. Il ministro dell'Interno Alfano intervenga subito nella legge di bilancio ora in discussione in parlamento per stanziare i fondi che servono per mettere in perfetta efficienza il Corpo nazionale dei vigili del fuoco ed evitare altri rischi ai nostri uomini". 

E' lo sfogo di Antonio Brizzi, segretario generale del sindacato Conapo dei Vigili del Fuoco, in merito alla vicenda del Vigile del Fuoco di Modena ferito perchè sbalzato fuori dal camion mentre accorrevano a spegnere un incendio. "Siamo stati massacrati da quasi un decennio di tagli lineari che hanno messo a rischio, non solo il soccorso ai cittadini, ma anche la stessa sicurezza dei Vigili del Fuoco - accusa Brizzi - abbiamo automezzi con un età media di trent'anni che non vengono sostituiti e per quelli in servizio mancano i soldi per le manutenzioni. Da varie parti d'Italia ci segnalano mezzi fermi in attesa che vengano autorizzate le riparazioni. Tanti sarebbero da mettere fuori uso ma poi si fermerebbe il soccorso ai cittadini".

"Il caso del vigile del fuoco di Modena sbalzato fuori dal camion è al tempo stesso emblematico e grave: ha rischiato di morire a causa dell'apertura improvvisa della portiera ma è la punta dell'iceberg della situazione dei vigili del fuoco italiani", dice ancora Antonio Brizzi, segretario generale del sindacato Conapo dei Vigili del Fuoco. "L'utilizzo di automezzi rattoppati per prestare soccorso non è una novità nel corpo dei vigili del fuoco ove le risorse per le riparazioni arrivano con il contagocce, vi è addirittura stato chi si è dovuto fermare mentre accorreva ad Amatrice al terremoto. Aggiungiamoci poi la cronica mancanza di personale causata dai tagli alle assunzioni e la frittata è fatta. Ecco perchè da tempo diciamo che chi ha preferito tagliare i fondi per il funzionamento dei Vigili del Fuoco invece di tagliare gli sprechi pubblici si deve solo vergognare", conclude il segretario del Conapo. 

(DIRE)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pompiere ferito dopo la caduta dal camion: "Lavoriamo su mezzi rattoppati"

ModenaToday è in caricamento