Poste Italiane con nuovi servizi per i cittadini di Pavullo

Un Postino Telematico presente per quattro sabati nel mercato settimanale cittadino

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ModenaToday

Poste Italiane ha dato il via a Pavullo a un’importante iniziativa: la presenza di un portalettere dotato di palmare telematico e pos nel mercato settimanale cittadino per quattro sabati per presentare e fornire alla clientela diversi servizi, tra cui il pagamento dei bollettini. La novità è stata illustrata al sindaco Romano Canovi e alla cittadinanza dalla direttrice del centro di distribuzione di Pavullo Irene Bigi, all’interno dell’area del mercato.

Nel centro di recapito di Pavullo (che provvede alla consegna della corrispondenza anche nei comuni di Lama Mocogno, Polinago e Serramazzoni) operano 25 portalettere già in possesso della strumentazione idonea a effettuare servizi a domicilio, trasformandosi in pratica in piccoli uffici postali itineranti. A casa, in negozio, in ufficio o in strada, grazie al loro palmare e al pos, possono accettare i bollettini di pagamento, fare ricariche telefoniche Postemobile e Postepay, accettare le Raccomandate (anche con avviso di ricevimento, destinate a tutto il territorio nazionale).

Questa nuova figura di portalettere riveste un ruolo altamente sociale poiché il servizio offerto mira ad andare incontro alla fasce di cittadini più “deboli” (ultrasettantenni, portatori di disabilità o con difficoltà deambulatorie, donne in stato di gravidanza o con bambini di età inferiore ai due anni) che senza uscire di casa possono avere a disposizione un piccolo ufficio postale a domicilio. 

Torna su
ModenaToday è in caricamento