rotate-mobile
Cronaca Piazza Grande

Piazza Grande, al via i lavori di restauro per la Preda Ringadora

Il costo dell’intervento è di 5 mila euro ed è finanziato dal Lions Club Modena Estense. Eseguito dagli operatori comunali e dai tecnici Artemusa Roma, i lavori inizieranno subito dopo Pasqua e verranno terminati entro il 24 aprile prossimo

Oggi, martedì 26 marzo, è stata allestita la zona cantiere intorno alla “Pedra ringadora” in piazza Grande. Subito dopo Pasqua inizieranno i lavori di restauro dello storico blocco di pietra di ammonitico veronese. L’intervento, che prevede una spesa di circa 5 mila euro, è finanziato dal Lions Club Modena Estense. Sino al 24 aprile tecnici di Artemusa Roma e tecnici comunali, coordinati dall’architetto Rosella Cadignani, saranno impegnati nel restauro conservativo di uno dei simboli di Modena. Con la supervisione della Soprintendenza ai beni artistici di Modena sono già stati analizzati i materiali usati in passato per i vari restauri, questo consentirà di intervenire per rimuoverli e passare poi alla pulizia e al restauro della pietra. All’accantieramento erano presenti stamane Gianfranco Sabatini e Mauro Martini del Lions Club Modena Estense, l’architetto del comune Rossella Cadignani e Silvia Tedoni restauratrice di Artemusa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazza Grande, al via i lavori di restauro per la Preda Ringadora

ModenaToday è in caricamento