Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca

Borseggi nei supermercati, clienti a lezione di sicurezza

Dal 3 al 20 dicembre nove appuntamenti a "I Portali", La Rotonda" e "Grandemilia" con l'allestimento di punti informativi e volontari. C'è un fondo di risarcimento del Comune

Nove appuntamenti in dicembre nei centri commerciali, il primo ai “Portali” già domani, mercoledì 3 dalle 9.30 alle 12.30, per informare i cittadini sulla prevenzione dei reati, in particolare dei borseggi nei luoghi molto affollati come supermercati, fiere, e mercatini. In occasione delle festività natalizie, infatti, fino al 20 dicembre,l’Ufficio politiche per la legalità e le sicurezze del Comune di Modena organizza punti e momenti di informazione e prevenzione in accordo con le direzioni dei centri commerciali “I Portali”, “La Rotonda” e “Grandemilia” e con la collaborazione dei volontari dell’Anps (Associazione nazionale Polizia di Stato).

Il calendario prevede la presenza dei volontari con un punto informativo nella galleria del centro commerciale “I Portali” anche il 10 e il 17 dicembre, sempre dalle 9.30 alle 12.30; nella galleria del centro commerciale “La Rotonda” il 6, l’11 e il 18 dicembre dalle 9.30 alle 12.30; infine, nella galleria del centro commerciale “Grandemilia”, il 4, l’11 e il 20 dicembre dalle 16 alle 19.30.

I cittadini potranno rivolgersi ai punti allestiti, per avere informazioni e consigli sui comportamenti utili che possono aiutare ad evitare di rimanere vittime di borseggi, furti, truffe, raggiri. A volte si tratta di piccoli accorgimenti di buon senso come, per esempio, tenere la borsa chiusa e ben visibile senza lasciarla incustodita sul carrello della spesa, o sui sedili dell’auto mentre si ripone la spesa nel bagagliaio o si riconsegna il carrello. Oppure, ancora, evitare di sovraccaricarsi di pacchi e borse della spesa, e non girare con grossi quantitativi di denaro contante.

In caso di borseggio o scippo, ricordano gli operatori dell’Ufficio politiche per la legalità e le sicurezze del Comune, è sempre bene denunciare l’accaduto alle Forze dell’Ordine (112, 113, 117), oppure alla Polizia Municipale (tel. 059 20314).

I volontari distribuiranno anche opuscoli e altri materiali informativi sul tema. Il Comune di Modena, inoltre, ha istituito un fondo che risarcisce le vittime di alcune fattispecie di reato come, appunto, borseggio e scippo, ma anche furto in abitazione e furto su auto in sosta. Tutte le informazioni sono disponibili agli sportelli Non da Soli, gli Urp di Quartiere e di Piazza Grande e l’Ufficio Politiche per la legalità e le sicurezze del Comune di Modena. Gli indirizzi e gli orari si possono trovare sul sito internet di riferimento del progetto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Borseggi nei supermercati, clienti a lezione di sicurezza

ModenaToday è in caricamento