Sabato, 24 Luglio 2021
Cronaca

Accusato di stupro durante le vancanze in Versilia, 24enne modenese a processo

Un giovane è stato rinviato a giudizio dal Tribunale di Lucca per i fatti risalenti all'estate del 2017, quando gli inquirenti sostengono che avrebbe abusato di una ragazza 18enne dopo una serata in discoteca

Il Tribunale di Lucca celebrerà un processo che vede un giovane modenese accusato di violenza sessuale aggravata: un'accusa molto seria formulata dalla Procura a seguito di un fatto avvenuto nel mese di giugno dello scorso anno a Forte dei Marmi. Il giudice dell'udienza preliminare ha infatti optato per il rinvio a giudizio di un 24enne che secondo l'inchiesta condotta dalla Polizia di Prato sarebbe stato il responsabile di un abuso sessuale subito da una 18enne pratese.

E' stata infatti la famiglia della studentessa toscana a denunciare quanto accaduto all'inizio del periodo di vacanza estiva dello scorso anno, che la ragazza ha trascorso in Versilia. Quanto ricostruito dagli inquirenti riguarda una serata trascorsa in discoteca, durante la quale la 18enne avrebbe conosciuto il giovane modenese, a sua volta in ferie nel cuore della movida versiliese. Una notte di divertimento sfrenato e di tanto, troppo, alcol consumato, sfociata in un crollo fisico e in un rientro in taxi durante il quale la vittima avrebbe perso ogni cognizione della realtà sprofondando in una sorta di limbo.

La notte si sarebbe quindi conclusa presso una villa di Forte dei Marmi, con il presunto abuso fisico da parte del giovane, del quale resterebbero soltanto i postumi la mattina successiva, quando la ragazza lascia la villa e riferisce poi i suoi timori alla famiglia. L'identità del modenese è rimasta sconosciuta agli inquirenti fino a che non sono stati svolti interrogatori e visionate telecamere di sicurezza ed è stato chiuso il cerchio intorno al 24enne, ritenuto dal Pm responsabile della violenza carnale nel momento in cui la 18enne non era in grado di intendere e di volere a causa dell'alcol.

Una vicenda, inutile sottolinearlo, estremamente complessa da un punto di vista processuale, che richiederà una attenta analisi delle prove e delle perizie e  come in casi analoghi si misurerà con la consensualità o meno del rapporto. La prima udienza si svolgerà a Lucca nel marzo del prossimo anno.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accusato di stupro durante le vancanze in Versilia, 24enne modenese a processo

ModenaToday è in caricamento