rotate-mobile
Cronaca Polo Leonardo / Viale Leonardo da Vinci

Dissidi con il preside, professore va a scuola armato di bastone

All'Istituto Corni di via Da Vinci un docente ha fatto una comparsata a scuola tenendo sotto braccio il manico di un'ascia. A monte ci sarebbe una lite con il dirigente scolastico. Nessuna conseguenza, ma il pro è stato denunciato dalla Polizia

La Polizia di Stato ha denunciato nei giorni scorsi, per porto di oggetti atti ad offendere, un 50enne sassolese , docente presso l'istituto tecnico Corni di Modena. Un episodio allarmante quello che ha richiesto l'intervento degli agenti presso il polo scolastico di via Leonardo Da Vinci, dopo la chiamata ricevuta dal personale docente.

Nella mattinata di mercoledì scorso, infatti, il professore in questione si è presentato a scuola con la borsa d'ordinanza in una mano e con un bastone di legno lungo un metro nell'altra. Si tratta del manico (sprovvisto di lama) di un'ascia da taglialegna, che l'insegnate ha portato nell'aula docenti ed appoggiato sul tavolo come monito.

Alla base del gesto ci sarebbe il difficile rapporto con il preside, ammesso dallo stesso professore interrogato dagli agenti. Dissidi culminati ed ingrossati da una sanzione disciplinare, evidentemente mal digerita. Il gesto sarebbe quindi un non tanto velata minaccia nei confronti del dirigente. Fortunatamente il sassolese ha mantenuto la calma e , forse accortosi di quanto appena fatto, ha riposto dopo qualche minuto la sua “arma” nel bagagliaio dell'auto.

Ma tanto è bastato a procurarsi una denuncia, aggravata dal fatto che il gesto è avvenuto in una scuola. E in tempo di risse tra studenti ed episodi di bullismo, l'esempio non è certo dei più edificanti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dissidi con il preside, professore va a scuola armato di bastone

ModenaToday è in caricamento